Il Siderno volta pagina, rivoluzione tra rosa e dirigenza

141

Dopo un inizio di stagione avaro di soddisfazioni il Siderno cambia pagina. All’interno della compagine biancoazzurra infatti si registrano importanti movimenti in entrata sia nella rosa dei calciatori e sia nella dirigenza.
Come direttore tecnico è stato ufficializzato l’arrivo di Felice Melchionna ex tecnico, tra le altre di Hinterreggio e Gaeta, mentre Paolo Laganà sarà il Team Manager e l’accompagnatore ufficiale della squadra. Con loro c’è l’arrivo anche dell’esperto Pasquale Rogolino.

I tre insieme al dg Vumbaca hanno chiuso diverse operazioni per mettere a disposizione del tecnico Gianni Fiorenza elementi idonei a potenziare la rosa. Arrivano a Siderno:
Damian Cybulko, portiere polacco classe ‘96 proveniente dall’Atletico Piombino (Eccellenza Lazio);
Gustavo Beresiarte Ledesma, difensore classe ’96 di nazionalità argentina in arrivo dal Barisardo, formazione di Prima Categoria sarda;
Salvatore Tozzo, centrocampista classe ‘95 ex Formia e con trascorsi anche con Palmese e Catanzaro;
Edoardo Panichi, tequartista classe ‘98, 185 cm, ex Sagginale e Fortis Juventus;
Riccardo Barranca, centrocampista classe ’97 ex Hierax e Roccella;
Pietro Simonetta, terzino classe ‘99 ex Roccella;
Alejandro Almagro, difensore centrale spagnolo classe ’97;
Jason Angelo Cammalleri, centrocampista belga classe ’96, in arrivo dai ciprioti dell’Enad, formazione di terza divisione;
Leonardo Medina Sidibe, centrocampista portoghese classe ‘99 in arrivo dagli svedesi dell’Harnosands, formazione di quarta divisione;
Basilio Alejo, mezzapunta argentina classe ’97;
Riccardo Cossu, difensore nigeriano classe ‘82, in arrivo dal Rotonda;
Angelo De Paoli, terzino sinistro classe ‘01 proveniente dalla Reggina;

Tanti arrivi che comunque, a quanto pare, non chiudono la campagna rafforzamenti degli jonici. Nei prossimi giorni ci potrebbero essere infatti ulteriori novità, con la squadra che comunque sta preparando la delicata partita contro il Cotronei.

CONDIVIDI