La Reggiomediterranea cambia pelle e conferma diversi elementi

221

Dal gialloblu all’amaranto. Cambio di colori sociali storico per la Reggiomediterranea che sceglie così la tinta che contraddistingue la squadra principale della città. Ed è proprio per questo legame che la società ha scelto di non presentare domanda di ripescaggio in Serie D: l’eventuale approdo nel massimo torneo dilettantistico avrebbe costretto i ragazzi di Franco Viola ad emigrare in provincia per trovare un impianto idoneo.

L’obiettivo dunque sarà quello di conquistare il salto di categoria sul campo e nel frattempo far si che ci sia un passo in avanti nelle strutture cittadine. Dopo le ufficializzazioni di Viola come tecnico e di Samuele Rizzo come collaboratore tecnico, sono arrivate le prime ufficialità riguardo alcune permanenze.

Per ciò che concerne il parco calciatori restano il capitano e difensore Davide Taverniti oltre ai vari Pietro Marino, Peppe Sapone, Totò Foti e Salvatore Lancia. Nei prossimi giorni potrebbe giungere anche la permanenza di Michele Vitale, pupillo del tecnico di Taurianova.

In arrivo, secondo indiscrezioni, ci sarebbero anche i difensori Nello Gambi (dalla Palmese) e Angelo D’Angelo (dal Canicatti, ma con trascorsi in Calabria tra le fila di Vibonese, Gioiese, Reggio Calabria e Castrovillari).

Confermati anche il massaggiatore Paolo Morello e il magazziniere Gaetano Puleo