La Reggina pesca il jolly al 90′ e vince sulla Cavese

43

CAVA DE’ TIRRENI – Prima frazione di gioco all’insegna della noia. Le due squadre cercano di studiarsi in questi primi 45 minuti. I locali ci provano con qualche tiro da fuori mentre la Reggina tenta qualche sussulto in contropiede senza mai trovare però nessuna sortita positiva. Dopo 1 minuto di recupero le squadre vanno negli spogliatoi sul risultato di 0-0.

Nel secondo tempo il canovaccio non cambia. La Cavese ci prova soprattutto con dei tiri da fuori e da uno di questi ne scaturisce il peggior pericolo corso dalla retroguardia amaranto.
Gasparetto cerca di uscire palla al piede ma si incarta regalando la sfera a Rosafio che da 20 metri circa centra il palo e per poco non beffa Confente.

La Reggina amministra bene e quando impensierisce la retroguardia campana con qualche contropiede con il duo Tulissi – Bellomo.
La difesa Cavese inizia a vacillare e la beffa arriva proprio al 90′.
Punizione battuta di sorpresa da parte di Strambelli pesca in area il neo entrato Martiniello che a pochi metri dalla porta beffa De Brasi.
La Reggina dopo due mesi torna a vincere fuori casa avvicinandosi sempre di più ai playoff. Cevoli può tornare a sorridere.

Il tabellino della gara:
Cavese vs Reggina 0 – 1 (90′ Martiniello)
CAVESE (4-3-3): De Brasi; Nunziante (46′ Lia), Silvestri, Bacchetti, Ferrara (69′ Filippini); Favasuli, Tumbarello, Pugliese (46′ Castagna); Rosafio (57′ De Rosa), Fella (69′ Flores Heatley), Sainz-Maza. a disposizione: Bisogno, Manetta, Buda, Bruno, Agate, La Ferrara, Dibari. Allenatore: Modica.

REGGINA (3-4-3): Confente; Conson, Gasparetto, Solini; Kirwan, De Falco, Zibert, Franchini; Strambelli, Tulissi (68′ Baclet), Bellomo (82′ Marino). a disposizione: Vidovsek, Farroni, Sandomenico, Ciavattini, Pogliano Procopio, Redolfi, Martiniello. Allenatore: Cevoli.

ARBITRO: Arace di Lugo di Romagna (Politi e Pintaudi)

NOTE: Ammoniti: Tulissi (R), Marino (R), Flores (C), Favasuli (C). Calci d’angolo: 7-7

CONDIVIDI