Coppa Calabria, la Dea batte la Gerardo Sacco Crotone e vola in finale [FOTO]

77

Per il terzo anno consecutivo la Marafioti Sport va in finale di Coppa Calabria, un traguardo che entrerà negli annali delle società del volley calabrese.
Dopo aver dominato nella partita di andata a Crotone, vinta per 3 set a 1, nel ritorno – con il medesimo risultato – le ragazze del presidente Marafioti hanno replicato la vittoria con “merito” contro una Gerardo Sacco Crotone costruita per vincere tutto, che – forte di ben 6 giocatrici di categoria superiore che hanno militato in campionati professionisti – hanno dovuto abdicare di fronte alla piccola squadra provinciale di Mister Corso. Una Marafioti sport ben costruita dove le scelte societarie hanno mirato ad un mix di giocatrici di cui solo 4 di esperienza, altre 5 che militano solo da 3 anni in un campionato regionale e altre 3 al loro debutto.

Lo spettacolo inizia con un primo parziale appannaggio delle padroni di casa che senza problemi chiudono il set sul 25-16.
Nel secondo parziale, l’orgoglio crotonese viene fuori e raggiunte le padroni di casa sul 13 pari, complice qualche errore in difesa, si portano avanti con una Marafioti sempre a ridosso, si combatte punto a punto, il set si chiude sul 23-25.
Risulta decisivo per il passaggio del turno il terzo set dove si vede inizialmente una Marafioti sport arrancare con le ospiti sempre in vantaggio. Si va avanti tra un turbinio di emozioni fino al 21-17 dove un calo di tensione permette alle ospiti di accorciare le distanze. Destatasi dal torpore la Marafioti forte delle sue “senatrici” mette la freccia andando a vincere 25-22 ed esultando a fine set per la qualificazione alla finale.

Nel quarto set si registra un calo di tensione in entrambe le compagini, ma le ragazze di Mister Corso motivate dal non perdere l’imbattibilità del Palazzetto “Caduti sul lavoro” conducono il set sempre in vantaggio e concludendolo sul 25-22.
Una bella partita che ha visto Elisa D’Elia sempre pronta in ricezione e difesa, la palleggiatrice Valentina D’Elia pronta a smistare i palloni alle grandi Genovese, Moro, Rotondo e Diago, una Salvatore impeccabile ed una Bellamace che risponde sempre ” presente” che con il suo servizio imbattibile ha dato filo da torcere alle avversarie.
Euforia in casa Dea a fine partita, il Presidente Marafioti dopo aver fatto i complimenti a tutta la squadra ha dichiarato che uno degli obbiettivi di questa stagione è stato raggiunto con la conquista della terza finale di coppa.

Ufficio Stampa
Dea Volley

 

Ecco alcuni scatti della gara a cura di Giovanni Nasso