Amarcord: Tennis le vittorie di Manlio Flesa e nel surf le “scuffiate” di Nino Franco

172

Si giocava dapprima all’ex struttura del Ciapi e poi nei due campetti da tennis siti in via Marina. Si ritorna indietro di trent’anni, c’ era anche il Centro Svizzero.
Riscoprire il passato per partecipare il presente, tante cose perse durante il tormentato percorso anche per l’indolenza e l’incuria dell’essere umano.

Già si giocava al Ciapi le sfide epiche fra Tanino Marra e Mimmo Neri. I precursori sono stati Natale Ellena e il compianto Luciano Marra, poi si giocò nei due campetti di Via Marina. Prevaleva spesso e volentieri Manlio Flesca su Gianni Cosoleto, giocavano fra gli altri Peppe Zagari, Arnaldo Cambareri, Franco Marra, Peppe Vizzari, Domenico Fontana, Nino La Face. Il presidente del circolo è stato l’Avvocato Peppe Zagari. Altri tempi, tennis in auge grazie alla vittorie nazionali di Adriano Panatta poi ci furono le nuove generazioni locali con Demetrio Neri, Marco Marra, poi tutto svanì nel nulla. Attualmente si fa sport con la racchetta nella splendida struttura dello Sport Village, il Dott. Francesco Postorino è il presidente del circolo Asd Palextra con 100 iscritti, istruttori di qualità e professionalità.

Un altro sport che ha avuto tanti proseliti a Catona è il surf insieme alla vela con Roberto Melidone, Mario Caserta, Nino Morabito, Lillo Capua, Nino Franco, i fratelli Reitano, Peppe Fotia, i fratelli Neri, Fabiano Palamara, Peppe Delfino, Gigi Stilo, Raspa.