Esibizione dell’Accademia Arti Marziali Cavallo a Caulonia

70

Riuscita manifestazione di sport, a Caulonia Superiore, dove gli atleti dell’Accademia più volte campione d’Italia e mondiale di Arti Marziali, Difesa Personale e Kickboxing, fondata e diretta dal Maestro dottor Giuseppe Cavallo, si sono esibiti, in piazza Mese (teatro della nota kermesse del Kaulonia Tarantella  Festival. L’evento è sato inserito nell’ambito della manifestazione di chiusura della prima fase del progetto “dote socio educativa”, ideato e curato dalla consigliera delegata alle politiche sociali, del Comune di Caulonia, l’avvocato Maria Elisabetta Cannizzaro.

Ieri a Caulonia, erano presenti, oltre al Maestro Giuseppe Cavallo, che riveste anche il ruolo di consigliere regionale del CONI, massimo dirigente calabrese della FIWUK (l’unica federazione riconosciuta  dal CONI quale DSA di wushu kung fu) oltre che vice presidente mondiale della federazione di Kempo, la presidente Teresa Peronace, il maestro Nicola Geranio, il neo allenatore Vincenzo Ripolo, e anche il vescovo di Locri – Gerace, monsignor Oliva, che ha manifestato apprezzamento per i tanti giovani impegnati nella corretta pratica sportiva, con alte finalità educative, accompagnato dal bravo diacono, don Mimmo Franco.

Un pomeriggio di sport intenso, bello, vissuto in un contesto storico architettonico, quello di Piazza Mese, che ha fatto tornare alla mente i periodi storici in cui sono nate le Olimpiadi. L’Accademia Cavallo, che ha sedi operative a Caulonia, Siderno e Polistena, è una fucina di campioni ed è una Scuola dove l’etica e la morale rappresentano le basi fondamentali per far crescere in modo sano, le nuove generazioni. La riuscita manifestazione di ieri ha evidenziato le eccellenti capacità tecniche di atleti che un domani avranno sicuramente un futuro radioso.  Da evidenziare che, straordinariamente, il team dell’Accademia Maestro Giuseppe Cavallo ha pure accolto festosamente il cardinale Robert Sarah, ieri presente ad una cerimonia organizzata dall’Istituto Nazionale Azzurro presso la Chiesa Matrice.