Jolly Cinquefrondi il pensiero del dirigente Pronesti

39

Inizia il campionato di Pallavolo Serie B, al quale parteciperà la Jolly Cinquefrondi che domani sarà ospite del Letojanni.

Il pensiero dello storico dirigente accompagnatore in panchina della Jolly, Dario Pronesti, nonché atleta del club degli anni 80.

Dario l’ennesima stagione nella quale accompagnerai la squadra in panchina, sei emozionato ?
L’ennesima, dopo due stagioni molto particolari per colpa della pandemia. Emozionato no ma molto curioso per vedere la Jolly all’opera in una partita ufficiale dopo le amichevoli e sono fiducioso dopo aver visto la squadra in queste sei settimane di lavoro.

A Letojanni che partita sarà ?
Avremmo dovuto giocare questa prima partita in casa, ma i lavori al PalaBonini ci hanno portato a chiedere alla federazione l’inversione del campo.
Sappiamo di affrontare una delle candidate a vincere il campionato, una squadra forte in tutti i reparti, ma noi siamo pronti a fare la nostra partita senza paura e convinti di poter dare filo da torcere a tutti e scenderemo in campo per vincere.

Quali squadre saranno le candidate a salire in serie A e quale sarà il campionato della Jolly?
Sicuramente il Letojanni che incontreremo domani, il Lamezia Terme e probabilmente anche il Palermo; poi l’incognita Siracusa che sembra ben attrezzata nonostante trattasi di una neopromossa.
Noi della Jolly siamo una squadra abbastanza giovane con un’età media di 22 anni con l’obiettivo di raggiungere una salvezza tranquilla e poi, magari, toglierci qualche soddisfazione con le grandi, magari già alla prima giornata di domani.

Uff. st. Jolly