Un’immensa Enza Petrilli vola in finale per la medaglia d’oro

149

Grande, grandissima, immensa Enza Petrilli che al suo esordio olimpico ha conquistato la finale e – di fatto – già l’argento nel tiro con l’arco. Bellezza, forza, determinazione e autocontrollo fanno di questa atleta una delle grandi protagoniste dello sport italiano, paralimpico e non, nel mondo.

La sua capacità di autocontrollo le ha consentito di battere in semifinale una avversaria cinese temibile: due volte pari e alla fine su un solo tiro una vittoria che è soprattutto frutto della sua grande capacità di controllare le emozioni e restare fredda e concentrata. Comunque vada – incrociando le dita per finale – le prestazioni e il successo di Enza Petrilli stanno infiammando il cuore non più solo della natia Taurianova ma dell’intera Italia che ora pulsa e palpita per lei nell’attesa di una finale olimpica che forse, alla vigilia, prima del podio europeo che le è valso la convocazione in azzurro, non era preventivabile.

Ma Enza Petrilli non smette di stupire. Il suo volto solare dagli schermi televisivi la rende testimonial non solo della natia Calabria ma dell’intera Italia: una Italia capace di sorridere, di lottare e di vincere. In bocca al lupo Enza!!!!