esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
animiertes-gif-von-online-umwandeln-de (3)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

animiertes-gif-von-online-umwandeln-de (3)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Primi rumors sulla Serie D

2023-06-15 16:29

Maurizio Accordino

CALCIO, Serie D, Eccellenza, Promozione, eccellenza, promozione, serie d,

Primi rumors sulla Serie D

A Locri si va verso la fumata bianca, San Luca ancora in bilico

In attesa di conoscere il nome dell’ultima neopromossa in Serie D, che scaturirà dalla finale dei playoff nazionali di Eccellenza, in programma domenica tra Siracusa ed Enna (andata 1-1), ne approfittiamo per fare il punto della situazione sulle partecipanti al girone I di Serie D.

Poche le novità ufficiali, con tante società ferme al palo. La più ambiziosa, sembra, sarà il Trapani del neo patron Antonini, che si è detta pronta anche ad essere subito ripescata in C, dopo aver vinto la finale playoff a Locri. Al momento ufficializzato il nuovo ds Mussi, che dovrà costruire una squadra in grado di puntare dritto al salto di categoria. Primi nomi che circolano Calafiore (S. Agata), Balla (Vibonese) e il portiere Bethers (ex Catania).

La nepromossa Akragas non ha confermato il tecnico Terranova (fratello del difensore della Reggina), passato alla Nissa, ed ha affidato la guida tecnica a Coppa, reduce da una buona stagione alla guida del Taormina, fermato nella finale playoff dal Siracusa. Si sta pensando all’ingaggio del bomber Piccioni (Matera), che interessa anche all’Acireale, nelle cui file ha già militato qualche anno fa, al difensore Vitolo (Licata) ed al fantasista Convitto (Arezzo), ex Licata. I granata acesi hanno cambiato proprietà in questi giorni e puntano ad alzare l’asticella, dopo la salvezza sofferta con alla guida mister Ignoffo, che non è stato confermato.

Tutto fermo a Canicattì dove la società si è dimessa e vorrebbe passare la mano, causa l’indisponibilità dell’impianto comunale, sul quale non si è certi di poter disputare le gare casalinghe. A Licata ieri sono stati ufficialmente confermati mister Romano ed il ds Martello, mentre la Sancataldese ha confermato mister Infantino, reduce da un brillante campionato. Bocce ferme ancora anche a Ragusa, dove la società si è detta pronta ad allestire una rosa che possa centrare una salvezza tranquilla, mentre a S. Agata si sfoglia la margherita per decidere a chi affidare la panchina, dopo la separazione con mister Vanzetto. Diversi i nomi circolati, tra i quali mister Francesco Ferraro, ex Reggina Primavera, Ignoffo, Costantino e Grandoni, ex giocatore della Sampdoria, che ha allenato nelle ultime stagioni Chieti, Albenga e Savona.

La neopromossa Nuova Igea Virtus ha confermato mister Ferrara alla guida tecnica e promosso a dg il ds Bottari. Nuovo ds sarà l’ex calciatore Dall’Oglio, che ha appeso le scarpe al chiodo. Già confermati Isgrò e Biondo, si tratta per la conferma del difensore Della Guardia e per Franchina, mentre si stanno valutando le posizioni degli argentini Staropoli e Idoyaga.

In Calabria tutto fermo a Castrovillari, così come a Locri dove, però, pare finalmente trovata la soluzione per poter proseguire. Non ci sarà più Mollica al timone della società ma una nuova dirigenza. Ancora incertezza a San Luca, dove si spera di poter salvare il titolo. Alla finestra il Cittanova, che ha avanzato una richiesta che, se accolta potrebbe portare ad un’ulteriore acquisizione di titolo, visto che si sarebbe fatto avanti l’ambizioso Ardore a subentrare in Eccellenza al Cittanova, nel caso i pianigiani riuscissero a rilevare il titolo del San Luca. Si dovrebbe decidere il tutto nel fine settimana.

Il Lamezia ha presentato il ds Maglia che ha lasciato intendere che costruirà una formazione da primi posti, mentre a Vibo non ci sono ufficialità, perché il patron Caffo, pare, verrà affiancato da altri soci. Probabile che la squadra venga affidata a mister Facciolo ed al ds Ramondino. 

Infine la Gioiese che, dopo aver presentato il neo tecnico Caridi ed il ds Galardo, sta lavorando  alle conferme. Certi di vestire ancora il viola sembrano Condemi, Staropoli, Scarcella e forse il portiere Palumbo. Tanti i nomi accostati alla Gioiese, fra i quali Cataldi, Leto e Lettieri (Isola Capo Rizzuto), Mateucci (StiloMonasterace) ma il più vicino alla firma sembra Davide Corso. In uscita, sembra fatta per il passaggio alla formazione gioiese della Saint Michel, neopromossa in Promozione, di capitan Stillitano, dell’argentino Lazzarini e forse anche di Guerrisi, mentre sono tornati alla Vibonese, per fine prestito, i giovani Rocco Spanò e Benkhalqui. Ieri, infine, è circolata una notizia che, se vera, avrebbe del clamoroso: la Saint Michel starebbe pensando di ingaggiare mister Nocera come allenatore, per la probabile indisponibilità di mister Mammoliti. Gli interessati smentiscono ma le voci sembrano insistenti.