esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
animiertes-gif-von-online-umwandeln-de (3)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

animiertes-gif-von-online-umwandeln-de (3)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Finisce in parità la gara tra Caraffa e Saint Michel [FOTO]

2023-10-15 09:36

Rocco Trimboli

CALCIO, Promozione, saint michel, calcio, promozione, foto, Jaiteh, Caraffa, Bellia, Passafaro,

Finisce in parità la gara tra Caraffa e Saint Michel [FOTO]

In 9 contro 11 e trascinata da Jaiteh, doppia rimonta per gli uomini di Mammoliti

caraffa---saint-michel-141023_19.jpeg

Finisce in parità la rocambolesca sfida tra Caraffa e Saint Michel andata in scena nell'anticipo del quinto turno del campionato di Promozione, girone B.
Una gara tutt'altro che scontata quella disputata al Centro Tecnico Federale di Catanzaro, stadio dai dolci ricordi per la squadra gioiese, dove la scorsa stagione ha conquistato la Coppa Calabria e che questa volta l'ha vista duellare in una partita dai due volti.


Primo tempo abbastanza tranquillo tra le due squadre che si sono uguagliate in una prima frazione di gioco, dove nonostante il buon gioco, è stata arida di conclusioni a rete, lasciando aperto il pronostico che dava per favorita  la squadra ospite stazionante in alta classifica al cospetto dei padroni di casa fanalino di coda.


Al rientro dagli spogliatoi si cambia subito copione, il Caraffa approfittando di una leggerezza avversaria arriva alla rete del vantaggio con Bellia che insacca la palla alle spalle di Panuccio per l' 1-0 che apre il valzer delle marcature.
Pochi minuti dopo arriva il primo colpo di scena, Saccà si strattona con un avversario nei pressi della porta del Caraffa in fase di non possesso e cade nella trappola dell'avversario che lasciandosi cadere a terra attira l'attenzione del direttore di gara il quale nonostante la dubbia interpretazione data anche dal suo assistente estrae un rosso diretto che lascia la Saint Michel in 10 uomini.
Prosegue comunque il tentativo di recupero della Saint Michel  alla quale al 19'  minuto della ripresa viene assegnato un sacrosanto calcio di rigore, dopo che nell'azione precedente, il direttore di gara Sig. Ndao, ha negato il penalty per un vistoso ed inequivocabile fallo subito da Mantegna in piena area di rigore.

Alla battuta si incarica Jaiteh che con estrema freddezza insacca in rete per il momentaneo pareggio dei gioiesi.
Riparte il gioco, il Caraffa non ci sta, si porta subito in profondità e mentre orchestra un'azione offensiva si ritrova con due giocatori che scivolano a terra autonomamente, con la palla che viene vistosamente toccata con le mani da uno dei due, il direttore di gara fischia lo stop del gioco facendo pensare ad un fallo in attacco, ma tra lo stupore dei giocatori in campo e dei presenti in tribuna assegna un calcio di rigore totalmente inesistente che tra le proteste ospiti viene tramutato in gol da Passafaro il quale con la rete del 2-1 riporta subito il risultato a favore del Caraffa.
Nel frangente la Saint Michel rimane in 9 uomini per il rosso esibito al n.11 Mauro Buono, aggiungendo un'ulteriore zavorra alla formazione di Mr. Mammoliti.
Ma la reazione della Saint Michel è decisa e inaspettata, trasforma la propria delusione in cattiveria agonistica e trascinata da un inarrestabile Jaiteh ribalta i valori numerici in campo aggredendo l'avversario nella propria metà campo, fino a trovare la rete del pareggio al 36' minuto con una bellissima incursione dalla sinistra che trova l'angolo opposto della rete per il 2-2 che lascia di stucco la squadra di casa.


La partita si i conclude con la Saint Michel riversata in avanti sempre con Jaiteh, migliore in campo, il quale sciupa due nette occasioni da gol, con il match che si conclude in parità ma non  con poche perplessità sul condizionamento arbitrale, che lascerà molto da recriminare ai pianigiani, ma che allo stesso tempo ha dato loro modo di esibirsi in una prestazione esemplare con una doppia rimonta in 9 uomini contro 11.
Ne approfitta il Caraffa per abbandonare lo zero in classifica. La Saint Michel invece sale a quota 8 punti, si posiziona momentaneamente al quarto posto ma perde l'occasione di accorciare su Bianco e Gallico Catona artefici di un pareggio nel loro scontro diretto, prossime avversarie della squadra gioiese nelle due giornate di campionato che seguiranno questa appena conclusasi.

 

Ecco i due undici iniziali con le rispettive panchine:

 

POLISPORTIVA CARAFFA: Voce, Giampetruzzi, Bianchi, Errigo, Herrera, Barberio, Bellia, Calabretta, Dezai, Passafaro, Commisso. In panchina: Panetta, Ferraro, Alessio, Macrì, Talarico, Camara, Sarantonelli, Pisano, Depretis. All.: Andrea Parentela.

 

SAINT MICHEL: Panuccio, Guerrisi, Stillitano D. (16/05/1994), Saccà, Artuso, Buono, Cannatà, Mantegna, Gaudio, Stillitano D. (31/03/1991), Lucà. In panchina: Strangi, Tripodi, Angilletta, Quirino, Jaiteh, Frascà, D'Agostino, Iannì, Valensise. All.: Domenico Mammoliti.
 

Foto a cura di Marcello Gatto