esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (1)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (1)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Tutto facile per la Rosarnese contro lo Sporting Melicucco

2023-12-04 08:18

Redazione

FUTSAL, calcio a 5, rosarnese, Sporting Melicucco, Coppa Calabria "Memorial Stefano Gallo",

Tutto facile per la Rosarnese contro lo Sporting Melicucco

Seconda giornata della Coppa Calabria Calcio a 5 – Memorial S. Gallo

asd-rosarnese-calcio-a-5_01.jpeg

Nella seconda giornata della Coppa Calabria Calcio a 5 l’A.S.D. Rosarnese batte l’A.S.D. Sporting Melicucco con un nettissimo 10 a 5. 
I padroni di casa scendono in campo con Zangari in porta,  Chair al centro della linea difensiva, Ciricosta e Fenice sulle corsie esterne e Marafioti nel ruolo di pivot.
Quattro dei cinque giocatori della formazione iniziale hanno vestito i colori della squadra sfidante nelle scorse stagioni, portandola al successo della Serie D nel 2021-2022: non è un caso, allora, che l’avvio di partita della Rosarnese sia inarrestabile e si trasformi in un incubo per gli ospiti.


L’aria di derby sembra essere di grande gradimento in particolare per il bomber Domenico Marafioti, che dopo appena due minuti e quaranta secondi infila il portiere avversario Scarpello con un rasoterra angolato: nell’occasione l’attaccante taurianovese è stato abilissimo a proteggere con il fisico la palla, spalle alla porta, prima di girarsi e scagliare il tiro verso la porta. 
All’ottavo minuto è Emilio Fenice a siglare il proprio gol dell’ex direttamente da calcio di punizione. 
Dopo una serie di cambi è Samuele Galluccio a prendersi la scena,  gonfiando la rete due volte  all’undicesimo ed al quindicesimo minuto:  la prima marcatura arriva dopo un rapidissimo scambio stretto con un proprio compagno ed una secca conclusione vincente. La seconda è frutto di un fulminante tiro dalla distanza.  
Lo Sporting Melicucco,  totalmente assente nei primi diciannove minuti,  trova il goal con una conclusione di Roberto Consiglio  deviato da un tocco sfortunato della difesa locale.
Marafioti rimette subito le cose in chiaro siglando la propria seconda rete al ventisettesimo dopo un rapidissimo contropiede. 
Il primo tempo si chiude con un inequivocabile 5 a 1, risultato che avrebbe potuto essere anche più largo senza un paio di interventi provvidenziali  del giovanissimo numero uno melicucchese Antonino Scarpello.


La ripresa è molto più equilibrata,  soprattutto perché il Melicucco gioca costantemente con il portiere di movimento, sostituendo il bravo Scarpello e mettendo in grande difficoltà i meccanismi difensivi della Rosarnese. 
E’ però la formazione di casa in avvio a segnare ancora due volte. 
Al 15° minuto del secondo tempo Marafioti spedisce di tacco in rete un assist di Salvatore Ciricosta direttamente da fallo laterale, con un colpo da biliardo che fa esplodere i tifosi in tribuna. 
Al 19°  è Samuele Galluccio a  perfezionare con abilità la propria personale tripletta. 
Due minuti dopo il pivot melicucchese Ferruzzi  accorcia le distanze, prima dell’avvio dello show personale di Angelo Auddino, che tra il 16° e il 19° minuto della seconda frazione è lesto in ben due occasioni a trafiggere il portiere della Rosarnese. 
Marafioti però non ci sta e tra il 20° e il 23° trova altre due reti:  prima approfitta di un disimpegno errato del portiere di movimento melicucchese, poi sigla la propria quinta marcatura sferrando i forte diagonale. 
Il 10 a 5 definitivo è merito del  guizzo dell’esterno biancorosso Giuseppe Sorbara a cinque minuti dalla fine dell’incontro. 
Nella fase finale della partita si registrano moltissimi cambi per i locali, che fanno scendere in campo anche il numero dodici Madonna Giovanni, bravissimo a bloccare gli ultimi assalti degli ospiti.
Migliore in campo l’attaccante Domenico Marafioti, che con la cinquina di oggi lancia la propria scalata al titolo di capocannoniere della Coppa Calabria 2023-2024. 
 

sporting-melicucco_02.jpeg
sporting-pubblicità.jpeg