esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (13)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (13)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Al Palattinà non si passa: Vittoria Futura

2023-12-23 08:30

Redazione

FUTSAL, Futsal Serie A2, futsal, Polisportiva Futura, Regalbuto,

Al Palattinà non si passa: Vittoria Futura

La Futura fa gruppo, porta a casa tre punti fondamentali ed esulta.

futura-vs-regalbuto.jpeg

Un buon natale per la Polisportiva Futura. Un Natale di resistenza, orgoglio e vittoria. Orfani del Mister Peppe Fiorenza, l'infortunato Nicola Modafferi, il talentuoso Tino Mallamaci, giovane che ha firmato in B a Soverato, uniti, agli squalificati Humberto Honorio, Paolo Parisi e Peppe Scopelliti.

 

Mister De Stefano sceglie la new entry Tonino Martino tra i pali, il Capitano Cividini, Pizetta, Minnella e Pannuti. Regalbuto risponde con Fichera tra i pali, Capuano, Capitan Campagnola,Wallace e Vitale.

A 18 a 7 da giocare, un volitivo gol di Cividini, resistendo a qualsiasi duello sulla banda laterale sblocca il risultato con grinta.

Tonino Martino è l'arma in più ed ipnotizza più volte ed in maniera decisiva gli avversari. Gabriele Capitano colpisce la traversa ma, la Futura gioca meglio, più tonica, cinica e determinata con un Falcone, duttile e mai arrendevole in mezzo al campo.

A otto minuti e due secondi dal termine del primo tempo, una punizione magistrale con l'assist di Cividini per Pizetta, firma il due a zero.

Esecuzione galattica per Pizetta che non lascia scampo al giovane Ficcherà. A sei minuti e quarantasette, sempre al termine del primo tempo, un fallo subito al limite dell'area diventa proficuo per gli ospiti: Capuano realizza direttamente sulla punizione di prima. Da li in poi, sarà un batti e ribatti. Gli ospiti ci proveranno, a dirla tutta, maggiormente nel primo tempo che nel secondo. La Futura, va vicina più volte al gol con Cividini, Minnella, Pizetta ed Andrea Labate.

 

Il finale è appassionante: A 2 minuti e cinquantacinque dal termine Mister De Stefano perde per espulsione Andrea Labate, carta in più in quel frangente della gara.

L'operazione resistenza, con l'uomo in meno è da urlo: i gialloblu si esaltano sospinti dal pubblico del Palattinà.

Regalbuto tenterà anche il powerplay, fino al rientro in campo del quinto uomo Futura, in quel caso Pannuti, pronto, accanto ai compagni, nel soffrire, amministrare e vincere.

Straripante la parata di Tonino Martino, migliore in campo a 2.20 dal termine, bellissimo l'abbraccio a fine gara tra Martino e lo squalificato Parisi.

 

La Futura fa gruppo, porta a casa tre punti fondamentali ed esulta.

Il cielo è gialloblu sopra il Palattinà, un colpo quasi "cruciale" in ottica qualificazione in Coppa Italia.

 

Polisportiva Futura- Regalbuto 2-1

(Cividini, Pizetta)

futura.jpeg