esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (9)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (9)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Via all’edizione numero 36 della Supercoppa italiana

2024-01-18 08:36

Francesco Lacquaniti

CALCIO, SPORT SOTTO I RIFLETTORI, calcio, Inter, Fiorentina, Napoli, Supercoppa Italiana, Arabia Saudita, Lazio,

Via all’edizione numero 36 della Supercoppa italiana

Istituita nel 1988, parte oggi la 36^ Supercoppa Italiana in Arabia Saudita

supercoppa-italiana.jpeg

Prenderà il via oggi nella lontanissima Arabia Saudita [a Riad, capitale saudita posta sull’altopiano del Najd e circondata dal deserto il cui mese più freddo (gennaio) fa registrare temperature medie di circa 14oC] la Supercoppa italiana (sarà l’edizione numero 36, la prima con la nuova formula a quattro squadre, le prime due del campionato di Serie A e le due finaliste della Coppa Italia della stagione 2022-23) che, dopo le semifinali con in campo Napoli Fiorentina e Inter Lazio, lunedì 22 gennaio 2024 vedrà confrontarsi nella finale le vincenti per l’assegnazione del trofeo (tutte le partite si giocheranno allo stadio dell’Università Re Sa’ud la cui capienza è di 25.000 spettatori).

 

Istituita nel 1988 su intuizione del giornalista del Corriere dello Sport Enzo D’Orsi, nell’albo d’oro vede comandare la Juventus con 9 successi, seguita da Milan e Inter con 7 successi a testa (il primo targato bauscia fu centrato in un freddissimo 29 novembre 1989 grazie al 2-0 inferto alla Sampdoria in un Giuseppe Meazza che richiamò poco più di 7.000 spettatori, reti di Cucchi e Serena), quindi Lazio (con 5 successi), Roma e Napoli (con 2 successi a testa), Sampdoria, Parma e Fiorentina (con un successo a testa datato anni ‘90). Torino e Vicenza (vincitrici della Coppa Italia) sono invece le uniche finaliste a non aver mai centrato il trofeo perdendo contro il Milan e la Juventus