esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (4)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (4)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Volley B2 femminile, il CUS Catania interrompe il cammino della Reghion

2024-01-22 17:37

Redazione

Altri Sport, altri sport, Volley Reghion, pallavolo, CUS Catania,

Volley B2 femminile, il CUS Catania interrompe il cammino della Reghion

Dopo otto vittorie consecutive, la formazione del presidente Minniti lotta ma si arrende alle siciliane

volley-reghion-vs-cus-catania-210124.jpeg

Comunicato stampa a cura di Alessandro Marcianò, Tie-Break


La Volley Reghion esce tra gli applausi dal match interno contro il CUS Catania, perso 3-1 ma che per larghi tratti ha registrato perfetto equilibrio in campo. Termina così, dopo otto vittorie consecutive, la lunga striscia positiva che ha portato la formazione dello Stretto a ridosso delle prime. La contemporanea vittoria della FuniviaEtna è costata anche la quarta posizione, adesso occupata dalle siciliane, ma il girone d’andata si conclude in modo più che positivo rispetto i risultati maturati nelle tredici partite. C’è rammarico dopo la sconfitta di sabato, soprattutto dopo aver vinto il terzo parziale.

 

I due sestetti scendono in campo subito concentrati e determinati, e l’equilibrio fatto vedere nel primo set si rompe solo sul finale, con le siciliane vittoriose 25-20. Il secondo gioco è praticamente una fotocopia del primo, e anche il punteggio è identico. Nel terzo parziale, però, il discorso cambia: il gioco della formazione di Cesare Pellegrino è più aggressivo e disinvolto, la Reghion prende coraggio e mette in crisi i piani del CUS. Sul tabellone luminoso del PalaColor il vantaggio si aggiorna fino ad un più nove che lascia ben sperare, ma il CUS approfitta di alcuni errori avversari, si ricompone e prima riduce lo svantaggio, poi mette la freccia e ottiene tre match point. Partita finita? Niente affatto: annullata la prima occasione per chiudere il match, si presenta al servizio Sara Morena, partita titolare nell’occasione. La numero cinque mantiene una calma da veterana che mette in difficoltà la ricezione avversaria, e la Reghion perviene prima al pareggio per poi vincere in rimonta 26-24. La stanchezza fisica ma soprattutto mentale accumulata, non aiuta le reggine, che nel quarto gioco quasi mai entrano in partita fino al 14-25 che chiude la contesa.

 

La classifica adesso vede la formazione del presidente Minniti al quinto posto dopo uno strepitoso girone d’andata. Si tornerà a giocare l’11 febbraio, ancora a Pellaro, dove arriverà la Saracena Volley.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina facebook ed il profilo instagram “Volley Reghion”.


 

Ufficio Stampa “Volley Reghion”

Sergio Notaro, tel. 3420973248

Alessandro Marcianò, tel. 3497388284

sergionotaroufficiostampa@gmail.com