esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (8)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (8)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Entusiasmo in città per la svolta societaria in casa Gioiese

2024-02-02 17:48

Maurizio Accordino

CALCIO, Serie D, calcio, serie d, Gioiese, Gioiese 1918,

Entusiasmo in città per la svolta societaria in casa Gioiese

Numerosi gli arrivi di spessore pronti a scendere in campo

il-procuratore-antonio-stillitano-il-centrocampista-bruno-teliz-insieme-al-tecnico-francesco-arcidiaco.jpeg

A distanza di un mese dal loro arrivo, la nuova dirigenza della Gioiese si è ufficialmente presentata in una conferenza stampa svoltasi ieri presso gli uffici del “Gruppo Martino Costruzioni”, con sede in Catona.
Il presidente Filippo Martino ha, giustamente, atteso che venisse concluso il closing per annunciare l’acquisizione della Gioiese Calcio, dichiarando pubblicamente grande entusiasmo per l’operazione e grandi ambizioni per la società calcistica più importante della Piana.
Nonostante sedesse da diverse settimane sulla panchina viola mister Arcidiaco, il suo ingaggio è stato ufficializzato soltanto ieri, così come diversi importanti calciatori stranieri, ingaggiati da qualche settimana, per i quali si aspettava il transfer per poterli schierare.
 

Nelle ultime gare sono stati utilizzati diversi nuovi calciatori che hanno elevato il tasso tecnico della formazione viola, che però non è ancora riuscita ad ottenere risultati positivi. Così le sconfitte continuano ad arrivare, anche se adesso la squadra se la gioca alla pari con le avversarie, perdendo di misura, come accaduto nel turno infrasettimanale di mercoledì a S. Cataldo, e sfiorando in più occasioni il pari, prima col giovane Toscano e poi con l’iraniano Zamani.
Nelle ultime settimane sono arrivati i portieri Tammaro e Lando, oltre ai vari Faye, Cissokho, Andrada, Zamani, Gorshidian, Poli, Kaabi e il giovane Latella, ex Reggina.
Nella giornata di ieri la società  ha ufficializzato gli arrivi del centrocampista franco – armeno Titizian, 23 anni, proveniente dallo Yerevan (serie  A armena), dell’attaccante Vasil, classe 2000, giunto dal Kosice (serie A slovacca), del forte centrocampista uruguaiano Teliz, 32 anni, proveniente dal Mushuc Runa (serie A Ecuador), e del forte attaccante olandese Blommestijn, 24 anni, giunto dal Volendam, formazione della Eredivisie (serie A olandese).
Stamane, infine, la società ha annunciato l’ingaggio del possente difensore portoghese Diogo Bebè, 22 anni, proveniente dal Brito Sc, formazione di quarta serie portoghese.


Per quanto concerne la conferenza stampa di ieri, va detto che il  presidente Martino ha prospettato grandi ambizioni per la società che è andata a rilevare, precisando che si proverà a mantenere la categoria,  magari anche tramite i playout, pur sapendo che l’impresa non è delle più semplici, per tentare poi la scalata alla serie C per il prossimo anno. In caso di malaugurata retrocessione, si tenterà l’immediato ritorno in serie D. Ha spiegato che si sta lavorando a 360 gradi, sperando di poter tornare, fin da fine mese, a giocare al Polivalente di Gioia Tauro, ed in tal senso ha rivolto un appello ai tifosi ed agli imprenditori di Gioia Tauro, invitandoli ad avvicinarsi alla squadra ed alla società, perché il nuovo corso si prospetta davvero roseo.
Ha poi preso la parola il ds Paolo Campolo, che si è detto soddisfatto del lavoro fatto fin qui, dei calciatori ingaggiati, precisando che la priorità in questo momento sarà mantenere la categoria, o quantomeno non arrivare ultimi, per poter avere possibilità di ripescaggio.
E' stato annunciato poi l’organigramma societario che, oltre al presidente Martino, vede il vice presidente Rocco Campolo, il dg Francesco Sergi, e poi vari componenti il direttivo, tra i quali Demetrio Modafferi, il dott. Francesco Toscano, Giuseppe Saccà e Domenico Bagalà.
Per quanto riguarda l’area tecnica, sarà composta, oltre che da mister Arcidiaco (per lui è un ritorno alla Gioiese, avendo vestito la maglia viola da calciatore nel torneo di Eccellenza ’97-’98, giocando 19 gare), dal ds Paolo Campolo, dal preparatore atletico Antonino Ollio e dal preparatore dei portieri Davide Messina.
 

Abbiamo sentito per una battuta al volo il neo dirigente viola Francesco Toscano, il quale ci ha detto: “Sono orgoglioso di far parte di questo progetto ambizioso nel quale sono stato coinvolto dal presidente Martino, che conosco da tempo. La Gioiese, per noi gioiesi, rappresenta qualcosa di importante e il vessillo viola deve tornare a splendere come merita. Sono felice che si stia creando un clima di entusiasmo che già avverto in città. La dirigenza si sta impegnando al massimo per tornare prestissimo a giocare a Gioia Tauro, e credo che a breve dovremmo farcela. Invito gli imprenditori locali ad avvicinarsi e a dare una mano, e posso dire di essere già stato contattato da qualche importante imprenditore locale, che si è detto disponibile ad aiutare la Gioiese".


Possiamo dire che da domenica inizia la nuova avventura della Gioiese? I nuovi acquisti saranno tutti disponibili?
Sì, saranno tutti a disposizione, anche se ho appreso poco fa che il forte attaccante olandese annunciato ieri, e già arrivato a Gioia Tauro, per problemi burocratici non potrà essere tesserato. Per cui la società si sta già muovendo per ingaggiare un altro forte attaccante già individuato”.


Domenica, intanto, gara molto importante contro la N. Igea Virtus, formazione ostica che, dopo 7 sconfitte di fila, ha vinto 3 gare molto importanti (con l’imbattuto Siracusa, a Portici e l’altro ieri 4-0 col Licata). Ex di turno saranno mister Arcidiaco ed il ds Campolo, che 5 anni fa erano stati con la società igeana, ed il portiere viola Tammaro, che fino a qualche settimana fa era nella N. Igea, anche se non ha mai giocato. Tra i viola ci sarà l’esordio dei tanti nuovi arrivati.


Si giocherà a Rizziconi a porte chiuse.

 

Nella foto di copertina il procuratore Antonio Stillitano, il centrocampista Bruno Teliz, insieme al tecnico Francesco Arcidiaco