esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
animiertes-gif-von-online-umwandeln-de (3)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

animiertes-gif-von-online-umwandeln-de (3)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

TDR Calcio a 5 2024, Under 19 e Femminile battono Trento nelle gare della prima giornata

2024-04-26 11:03

Redazione

FUTSAL, Under 19, calabria, Gentile, LND Calabria, TDR2024, femminile, Dominici, CPA Trento, Folino, Zema, Verardi, Gallo, Vivian, Mendicino, Loss, Piazza,

TDR Calcio a 5 2024, Under 19 e Femminile battono Trento nelle gare della prima giornata

Primi tre punti per i ragazzi di Mendicino e Zema, turno di riposo per U15 ed U17

torneo-delle-regioni-calcio-a5-calabria-2024.jpeg

Giornata inaugurale molto positiva al Torneo delle Regioni Calcio a 5 con la selezione femminile e l’Under 19 che battono Trento rispettivamente per 2-0 e 6-1 mettendo in cassaforte il più tre in classifica e legittimando due prestazioni di alto livello.

Le ragazze di mister Zema esordiscono nel migliore dei modi superando meritatamente Trento per 2-0. Gara a senso unico, comandata nel possesso e nel gioco da capitan Bianco e compagne, più e più volte pericolose dalle parti di Franceschetti, capace di evitare la goleada alle sue compagne. Reti di Folino e Dominici nei primi quattro minuti effettivi di gioco, in una gara mai in discussione, con l’unica pecca di non aver ottenuto uno scarto maggiore per la differenza reti. Nel finale, poi, l’occasione per il tris con Lucia Bianco, ma il tiro libero assegnato dalla coppa arbitrale viene respinto dal numero uno trentino. Prima gara e primi tre punti per le nostre ragazze, che iniziano bene questa avventura nella sessantesima edizione del TdR C5 2024.

L’Under 19 di mister Mendicino replica l’ottima prestazione delle ragazze giocando un bellissimo futsal, di grande intensità, cinismo ed esperienza. Sei reti al Trento nel totale di un primo tempo con tante occasioni da rete per la Calabria, tre sono quelle finalizzate positivamente da Verardi e due volte da Gentile. Ripresa in cui Verardi mette a segno altre due reti, seguito ancora da Gentile e da Gallo. Prima della sirena, infine, il gol della bandiera trentina firmata dal numero undici Vivian. La rappresentativa calabrese, vicecampione d’Italia di categoria, mette subito in chiaro le cose andando a guadagnare i primi tre punti in classifica e dimostrando tutta la propria forza.

 

1^ GIORNATA UNDER 15

Le prime sette gare hanno fatto registrare quattro vittorie roboanti, due successi di misura e un pari. Nel Girone A Campania e Marche hanno fatto la voce grossa battendo Basilicata e Umbria rispettivamente per 7-2 e 8-1. Tra i campani scatenati Dona, Chianese e Ferraro autori di tre doppiette. Il marchigiano Lorenzetti ha calato un pokerissimo. Nel Girone B il Veneto non ha lasciato scampo alla Toscana (15-0). In evidenza Jeong e D’Alessandro con due triplette. Due centri ciascuno per Manente, Bernardi, Lenzi e Vigolo. Nel C partono bene Molise e Sardegna. I molisani hanno regolato per 3-0 la Sicilia grazie alla doppietta di Michele. I sardi hanno provato più volte a piazzare l’allungo vincente sempre ripresi dai liguri. La terza fuga è stata quella decisiva. La tripletta di Floris ha messo le ali alla Sardegna. Alla Liguria non è bastata la prestazione extralarge di Ivan Andrea (4 centri). Abruzzo e Emilia-Romagna si annullano sull’1-1, un risultato anomalo per il C5. È successo tutto in 3’ nel primo tempo tra il 10’ e il 13’. Datioli ha portato in vantaggio gli emiliani che si son fatti male da soli con un autogol. Puglia e Lombardia hanno dato vita a un match ricco di colpi di scena con sorpassi e controsorpassi. Semeraro al 14’st ha firmato la rete decisiva per il successo dei pugliesi per 4-3. 

 

1^ GIORNATA UNDER 17

Tra rimonte e goleade l’Under 17 non tradisce le attese. Girone A. La Campania piazza un secondo tempo d’autore e riesce ad avere la meglio sulla Basilicata. A segno due volte Del Grosso e Di Troia. Le Marche costruiscono il successo nei primi due terzi del match e lo difendono fino al fischio finale battendo per 4-2 l’Umbria. Quattro marcatori diversi per i marchigiani: Cardinaletti, Balducci, Baioni e Furlani. Girone B. Veneto-Toscana 21-1. Il risultato dell’’unica gara del girone B si commenta da solo. Sei reti per Schiavinato, quattro sigilli per Bonamore e Gallocchio. Nel Girone C la Sicilia ha superato il Molise con un 5-1 cristallino. I siciliani hanno messo in cassaforte il risultato nel primo tempo con le firme di Pace, Romano e Salamone. Più equilibrata la sfida tra Sardegna e Liguria con i primi capaci di scavare un solco profondo con i liguri (nel cuore della gara) che hanno provato fino all’ultimo minuto una rimonta sorprendente (due gol in 1’ tra il 15’st e 16’st). Alla fine, la Sardegna ha retto l’urto conquistando il successo per 5-4.  Nel girone D, una pioggia di gol ha divertito il pubblico, meno il Friuli VG che ha dovuto cedere davanti al Piemonte VdA per 3-14. Ben sette piemontesi sono andati a segno, praticamente tutti i giocatori di movimento. In evidenza Longo, Dias e Alves Rodrigues con tre triplette. Abruzzo ed Emilia-Romagna se la sono giocata sui centimetri, alla fine hanno impattato per 3-3. Le Rappresentative si sono rincorse durante tutto il match scambiandosi più volte il ruolo di lepre e inseguitore. Misci e Capitoni con due doppiette hanno suonato la carica per le rispettive squadre. La Lombardia ha iniziato il TDR con un passo deciso. I lombardi hanno rifilato nove gol alla Puglia nell’unico match di giornata del girone E. In grande forma Medici autore di un poker.

 

1^ GIORNATA FEMMINILE

Un inizio tutt’altro che banale quello della categoria femminile con colpi di scena continui, questo è il futsal all’ennesima potenza. Il Bolzano fa soffrire il Veneto, Lazio e Toscana se la giocano fino alla fine, il Molise ribalta la Sicilia, Abruzzo ed Emilia-Romagna non si risparmiano, la Calabria supera il Trento, la Lombardia la spunta all’ultimo respiro sulla Puglia. Campania e Marche battono per 3-0 Basilicata e Umbria. Nel secondo tempo Iervolino, Lombardo e Capozzoli a segno per le campane. Mariotti, Vagnoni e Legge gonfiano la rete per le Marche. La Toscana ha cullato per larga parte del match la speranza del successo grazie alla firma di Tesi. Il Lazio ha riacciuffato la gara sul filo della sirena grazie al sigillo di Marroni. Il Veneto durante tutta la sfida ha cercato di scrollarsi di dosso un Bolzano mai domo sempre aggrappato alla partita. Tra il 5’ e l’11’ del secondo tempo Chiaradia e Bergozzo hanno assestato i due colpi decisivi per le venete. Il Molise coglie di sorpresa la Sicilia superandola per 6-3. Di Pirro (tripletta) e Gritti (doppietta) i gol verso il tramonto della gara che hanno consegnato alle ragazze di Pietrunti un successo importante. La Sardegna con un secondo tempo sontuoso è riuscita ad avere ragione di una Liguria attrezzata. Doppietta di Virdis mentre Fonnesu e Torresan hanno segnato nel momento più caldo dell’incontro. L’unica partita del Girone D è terminata sul pari. Un pareggio per 2-2 divertente, movimentato ed emozionante grazie a Abruzzo e Emilia-Romagna. Protagoniste Fiorenza e Masciulli, due reti ciascuna. Nel Girone E parte bene anche la Lombardia che fa suo il match con una quotata Puglia. Le ragazze di mister Defilippis sono andate subito in vantaggio. La squadra del selezionatore Franco ha risposto subito con Acquistapace ed a 3’ dal fischio finale ha centrato il bersaglio grosso con Confalonieri.

 

1^ GIORNATA UNDER 19

L’Under 19 ha chiuso il primo turno del TDR. Basilicata, Marche, Sicilia, Sardegna e Calabria hanno mostrato i muscoli ma il torneo è lungo e può succedere ancora di tutto. La Basilicata con due gol in un giro di lancette al 19’ della ripresa ha piazzato l’allungo vincente sulla Campania. La tripletta di Siggillino ha lanciato i lucani. Più netto il successo nell’altra gara del Girone A. Le Marche hanno regolato l’Umbria per 8-2. Sette marcatori diversi hanno fatto sorridere la Rappresentativa marchigiana. L’unica gara del Girone B è terminata 1-1. Toscana e Veneto si sono scambiati due colpi del secondo tempo. La Sicilia ha fatto fatica a scrollarsi di dosso un coriaceo Molise. Alla fine, i siciliani sono riusciti a vincere per 5-2 colpendo gli avversari nei momenti più incerti della gara. Caltagirone ha firmato una doppietta. Tre punti conquistati anche dalla Sardegna che è riuscita a lasciare indietro la Liguria a metà ripresa. Il 6-3 con cui i sardi hanno battuto i liguri è maturato dopo una serie di botta e risposta tra le due Rappresentative. Chighini ha gonfiato tre volte la rete. Abruzzo e Piemonte VdA hanno fatto tanta fatica per avere ragione delle ottime Emilia-Romagna e Friuli VG. L’Abruzzo ha capitalizzato un primo tempo super concluso sul 4-0 grazie ai gol di Lanza, Bargiglione, Venturini e Notarangelo. Il Piemonte l’ha spuntata in rimonta riuscendo a compiere il sorpasso decisivo in 1’, nello stile più puro del futsal. Mileo al 10’st e Terzano all’11’ st hanno messo la ceralacca al successo piemontese. Al Friuli VG non è bastata la doppietta di Florio. Più emozionante il match del Girone E tra Puglia e Lombardia, due squadre ben costruite. I pugliesi hanno sempre risposto ad ogni tentativo dei lombardi chiudendo sul 4-2. Due reti le ha segnate Dello Russo.

 

I tabellini delle gare della prima giornata
Palazzetto dello Sport di Lazzaro (Reggio Calabria)

FEMMINILE – ore 15
CALABRIA-CPA TRENTO 2-0 (pt 2-0)
CALABRIA: Dragan, Andreacchio, Dominici, Alessi, Bianco, Talarico, Cambareri, Pullano, Leone, Folino, Macrì, Martino. All. Zema
TRENTO: Franceschetti, Anselmo, Cherchi, Chistè, Forkel, Hertlein, Insinna, Libardoni, Sontacchi, Veerbeke, Zambotti, Felline. All. Piazza
ARBITRI: Sig. Mazzara Vito (sez. Reggio Calabria) e Sig. Falcone Davide (sez. Reggio Calabria)
CRONO: Sig. Tavella Giuseppe Salvatore (sez. Reggio Calabria)
MARCATRICI: pt 17'28” Folino (C), 16’11” Dominici (C)
AMMONITE: Bianco (C), Cherchi (C)

 

UNDER 19 – ore 17.30
CALABRIA-CPA TRENTO 6-1 (pt 3-0)
CALABRIA: Gullì, Careri, Campana, Verardi, Spanò E., Chiappetta, Caracciolo, Gentile, Tigani, Alì, Gallo, LA Corte. All. Mendicino
TRENTO: Creazzi, Bommassar, Caglierotti, Carli, Chesini, Degasperi, Grandinetti, Jonuzovski, Levri, Siesto, Vivian, Toniolli. All. Loss
ARBITRI: Sig. Tavella Giuseppe Salvatore (sez. Reggio Calabria) e Sig. Mazzara Vito (sez. Reggio Calabria)
CRONO: Sig. Falcone Davide (sez. Reggio Calabria)
MARCATORI: pt 13’’03”, st 19’06”, 17’27” Verardi (C), 5’25’’, 00’08’’ Gentile (C), st 15’11” Gallo (C), 11’01”” Vivian (T)
AMMONITI: Siesto (T)

 

esultanza-under-19-tdr-2024.jpegesultanza-femminile-tdr2024.jpeg