esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
animiertes-gif-von-online-umwandeln-de (4)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

animiertes-gif-von-online-umwandeln-de (4)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

TDR Calcio a 5 2024: Under 19, Under 15 e Femminile ai quarti di finale. Sfiora l’impresa l’Under 17!

2024-04-27 16:00

Redazione

FUTSAL, futsal, TDR2024,

TDR Calcio a 5 2024: Under 19, Under 15 e Femminile ai quarti di finale. Sfiora l’impresa l’Under 17!

Due vittorie, un pareggio ed una sconfitta il bilancio della terza giornata

tdr2024-risultati-terza-giornata.jpeg

Terza giornata molto positiva al Torneo delle Regioni Calcio a 5 affidato all’organizzazione del Comitato Regionale Calabria con tre rappresentative su quattro che superano lo scoglio dei gironi qualificandosi per i quarti di finale, mentre saluta la competizione l’Under 17 di mister Piscioneri penalizzata dalla differenza reti nei confronti della Lombardia.

La formazione Under 15 di mister Pellegrino vince lo scontro diretto con la Puglia, chiude il triangolare del girone E a punteggio pieno e stacca il pass per i quarti di finale. Primo tempo stellare della Calabria che diverte il numeroso pubblico presente sugli spalti del Pala Attinà andando in rete per ben sei volte. Alessi apre le marcature, poi è capitan Elia a trascinare i compagni con una doppietta. Ci pensa il solito Gadaleta ad aumentare il divario segnano altre due reti, seguito dal terzo personale di Elia che manda le squadre negli spogliatoi sul 6-0. Ripresa che si apre con il ritorno forte della Puglia, sono quattro le reti che spaventano la Calabria: doppio Ferrigno e doppio Semeraro per rientrare in corsa. Nel finale, però, i pugliesi raggiungono il bonus falli e Gadaleta è implacabile dalla lunetta del tiro libero. Serve solo per le statistiche la quinta rete della Puglia ad opera di D’Aversa, espulso qualche minuto dopo per doppia ammonizione. Gadaleta fallisce un secondo tiro libero a meno di un minuto dalla sirena, ma va bene così, finisce 7-5 per la Calabria che festeggia la meritata qualificazione ai quarti di finale.

Dopo la sconfitta dell’esordio contro la Puglia ed il roboante 9-0 della Lombardia alla stessa squadra che si aveva superati di misura nella giornata di ieri, i ragazzi della rappresentativa Under 17 di mister Piscioneri offrono una grande prova e sfiorano una vera e propria impresa, mancando la qualificazione per una sola reti di scarto. Superata meritatamente la Lombardia per 6-2 al termine di una bella gara, con tante emozioni. Primo tempo chiuso in perfetta parità, sul 2-2, con i gol di Spanò e Nania che avevano ripreso due volte i vantaggi lombardi di Tommaso Guida ed Arengi. Seconda frazione di gioco con una sola squadra in campo, una Calabria bella da vedere ed anche cinica. Nania segna il gol del vantaggio, Pardea, Luverà ed Imeneo fanno sognare il pubblico presente che ha incitato i ragazzi per tutti i quaranta minuti effettivi di gioco. Non riesce, però, la rimonta, i nostri ragazzi vincono con quattro reti di scarto, ma escono dal campo davanti all’ovazione dei propri tifosi.

Le ragazze di mister Zema cedono alla Puglia per 3-2, ma sorridono in virtù degli scontri diretti nella classifica avulsa. La formazione femminile si qualifica ai quarti di finale grazie alla differenza reti, infatti, i sei punti in classifica a parimerito con Puglia e Lombardia premiano la Calabria che conclude il girone al secondo posto dietro l’avversario di giornata. Parità nel primo tempo con Folino che risponde a Rosato, poi l’allungo pugliese nella ripresa con la stessa Rosato e Girardi, ma nel finale arriva il gol qualificazione di Denise Alessi. Gara equilibrata, qualificazione meritata per le nostre ragazze che hanno compiuto a pieno il proprio dovere nonostante qualche acciacco nel roster.

 

3^ GIORNATA UNDER 15

Nessuna delle diciassette Rappresentative ha concluso il girone a punteggio pieno. Un dato che la dice lunga sull’equilibrio che ha regnato nella categoria più giovane del Torneo. Girone A – La Campania ha vinto lo scontro diretto con l’Umbria al termine di una gara per cuori forti. La squadra di Damiani, a metà secondo tempo con tre lunghezze di vantaggio grazie alla doppietta di Stagliano e al terzo centro nel TDR di Di Dona, aveva messo in ghiaccio il match. Solo in apparenza perché nel futsal tutto cambia in una frazione di secondo. Gli umbri si sono rifatti sotto con i centri di Mazzoni (doppietta, tre firme al TDR) e Tiburzi ma alla fine la Campania ha retto. Le Marche con il primo posto e la qualificazione già in tasca ha ruotato la rosa. Ne ha approfittato la Basilicata che si è presa la prima vittoria in questo TDR grazie al gol di Castronuovo che conclude la manifestazione con cinque sigilli. Girone B - Gran bella partita quella tra Veneto e Lazio. D’altronde le Rappresentative si giocavano il passaggio ai Quarti. Ed alla fine il destino ha voluto che entrambe riuscissero a continuare il cammino al TDR. Il finale pirotecnico l’ha vissuto da protagonista la squadra di mister Di Fazio che in un minuto, tra il 19’ e il 20’ del secondo tempo, in vero stile futsal, ha capovolto le sorti del match con le reti di Ferraro e Orsolini (due volte) chiudendo sul 4-3. Tre dei quattro gol del Lazio li ha segnati proprio Orsolini. Il Veneto non è riuscito a gestire le due lunghezze di vantaggio difese fino a metà ripresa grazie alle firme di Lenzi, D’Alessandro (4 centri al TDR) e Manente. Poco male perché il Veneto è riuscito a passare il turno come la migliore tra le seconde classificate dei triangolari. Girone C – Il Molise con grande sicumera ha battuto la Liguria per 4-0 conquistando il primo posto e una piazza ai Quarti. La squadra di Marsella ha esondato nel secondo tempo. La Sicilia ha fatto lo sgambetto alla Sardegna con due guizzi nel finale di gara che hanno consegnato ai siciliani il successo per 4-3 ed il secondo posto con sei punti. Di Dio, Pirrera, Marletta e Lattuga hanno segnato le reti decisive. I sardi si sono persi a metà ripresa. Girone D – Emilia-Romagna e Piemonte VdA. I primi costretti a vincere, i secondi potevano contare su due risultati su tre. La squadra di mister Bottacini non ha tremato e con un secondo tempo strepitoso ha conquistato il successo ed il primato nel triangolare. La doppietta di Lissi e il centro di Datioli hanno marchiato a fuoco il match. I gol di Solero e Luberto nel primo tempo non sono bastati ai piemontesi.

 

3^ GIORNATA UNDER 17

Girone A – La Campania chiude a punteggio pieno con nove reti fatte e due subite e va ai Quarti in carrozza. La squadra di Letizia ha subito scavato un solco tra sé e l’Umbria al termine del primo tempo concluso sul 3-0. La doppietta di Capodanno e le firme di Donatiello e Capasso hanno fissato il risultato finale sul 4-3. Sorridono anche le Marche che si prendono la posta piena riuscendo ad emergere nel migliore dei modi da una partita caleidoscopica vinta per 9-5 sulla Basilicata. La Rappresentativa di Dominici è partita molto forte, ha rintuzzato il ritorno dei lucani concludendo senza troppi affanni. Baioni, Furlani e Cardinaletti hanno inciso il match con tre doppiette. Girone B – In un colpo solo il Veneto conquista lo scontro diretto con il Lazio per 4-3 e la qualificazione ai Quarti di finale. Entrambe le squadre si sarebbero meritate la posta piena. Primo tempo completo appannaggio dei laziali (in rete Pizzi, Mogueira e Terracina). Seconda parte dell’incontro dominata dal Veneto che ha ribaltato le sorti del match con la doppietta di Schiavinato e l’ultimo centro decisivo di Gallocchio (due gol anche per lui). Girone C – Anche la Sicilia come la Campania conclude il girone a punteggio pieno grazie all’8-5 imposto alla Sardegna. La squadra di Valera fin dai primi minuti ha tenuto a distanza di sicurezza quella di Melis. Tris di Pace e doppietta di Castiglione che tocca quota cinque al TDR. Due reti anche per Martines. Le firme di Casu e Zuddas non sono bastate alla Sardegna. Il Molise ha difeso con i denti il secondo posto fermando sul pari la Liguria che in caso di successo avrebbe proseguito il cammino al TDR. Ai quarti ci va la Rappresentativa di Spina grazie alle reti di Traino e Oriente. I liguri nel primo tempo avevano cullato sogni di gloria riuscendo anche a rimontare al 7’st ma non è bastato. Girone D – Il Piemonte VdA sulla passerella d’onore ai Quarti con 33 gol fatti e tre vittorie in altrettante gare. Nella terza partita ne ha segnati otto all’Emilia Romagna. Anche stavolta come nei precedenti incontro Longo, Rodrigues, Grosso e Dias hanno fatto la voce grossa. Insieme i quattro talenti piemontesi hanno gonfiato la rete venticinque volte. Una sconfitta che ha fatto male fino a un certo punto all’Emilia R. che è riuscita a strappare il secondo posto per la migliore differenza reti sull’Abruzzo. Sfortunati i ragazzi di Stanchi che hanno chiuso con un bel successo per 7-2 sul Friuli VG ma non è bastato per risistemare la differenza reti. Onnembo ha firmato la gara con un poker.

 

3^ GIORNATA FEMMINILE

Una serie di intrecci difficili da sciogliere. La terza giornata vissuta dal futsal femminile sulle montagne russe. Tranne la Sardegna, già certa di un posto, le altre sette qualificate ai Quarti hanno penato non poco per proseguire il cammino al TDR. Girone A – Nella bagarre spunta la Campania che centra il terzo successo, un 2-1 nello scontro diretto con l’Umbria. Lombardo e Zoppo ad inizio secondo tempo hanno dato slancio alla squadra di Iamunno. Il gol di Acquafredda ha reso incandescenti gli ultimi minuti. Ne hanno approfittato le Marche che si sono prese il secondo posto grazie agli otto gol segnati alla Basilicata. Cardone e Mariotti hanno fatto la differenza con due doppiette. Girone B – Veneto e Lazio rischiano tanto, pareggiano per 1-1 ma alla fine passano entrambe ai Quarti. La terza rete nel torneo di Chiaradia e la firma di Roma in extremis hanno messo la ceralacca alla gara. Bello ma inutile il successo della Toscana per 3-0 sul Bolzano. Doppietta di Tesi che lascia il TDR con quattro reti all’attivo. Girone C – Il Girone meno tribolato. La Sardegna con i Quarti già in tasca ha rifilato cinque gol alla Sicilia. Tripletta della Virdis che è già a quota cinque nel torneo. Molise e Liguria si fanno molto male impattando per 1-1 vedendo così sfumare una qualificazione più che probabile. Gritti a fine primo tempo ha portato le molisane in vantaggio. Ad inizio ripresa Parrinello ha segnato il pareggio, un risultato che non è più cambiato fino al fischio finale. Girone D – Uno scontro diretto per il vertice della classifica, per un posto ai Quarti, una partita a scacchi vinta dall’Emilia Romagna per 1-0 sul Piemonte VdA che certo non ha demeritato. Proetto al 15’st ha segnato un gol pesante come un macigno. Girone E – Un finale così convulso nessuno se lo poteva aspettare. La Puglia ha superato all’ultimo respiro la Calabria per 3-2. La Lombardia non ha lasciato scampo al Trento (6-0). Tre squadre con gli stessi punti anche nella classifica avulsa. I cavilli regolamentari, gol segnati tra le tre Rappresentative coinvolte e poi nell’intero girone hanno portato le pugliesi al primo posto e le calabresi al secondo.

 

3^ GIORNATA UNDER 19

Più lineare e logico rispetto alle altre categorie lo sviluppo dell’U19 con le squadre che hanno raccolto nell’ultimo turno ciò che hanno costruito nelle prime due giornate. Sicilia, Marche, Sardegna, Calabria e Basilicata confermano tutto il buono fatto vedere nelle prime due giornate e vanno ai Quarti. Ok anche Friuli VG, Piemonte Vda con un guizzo finale. Girone A – La Marche hanno rischiato con la Basilicata che ha fermato la capolista sul 3-3. La squadra di mister Neri alla fine è riuscita a rimanere al vertice della classifica grazie alle due reti di Marchionni, quattro in tutto per lui. Filippo, Lucisano e Fortunato avevano portato i lucani ad un passo dal successo. La Basilicata comunque può gioire perché entra nel gruppo delle migliori seconde. L’Umbria ha chiuso a testa alta il girone con una vittoria per 6-3 sulla Campania. Scatenato Morell Gomez autore di un poker (7 gol al TDR). B – Il Veneto ha beffato la Toscana. Entrambe a quattro punti ma la differenza reti ha premiato la squadra di Moro. I veneti sono riusciti a superare il Lazio per 5-1 con Favero e Grishaj in grande spolvero (due doppiette). Girone C – Sicilia e Sardegna avendo costruito le giuste premesse si sono tutelate da soprese dell’ultimo minuto. Lo scontro diretto l’ha vinto la Sicilia per 4-2 ma entrambe le Rappresentative passano ai Quarti. La squadra di Sciortino ha capitalizzato un primo tempo terminato sul 3-0 con le reti di Brancato (doppietta) e Saine. La sfida di consolazione tra Liguria e Molise va ai liguri. Girone D – Quando tre squadre arrivano a pari punti è sempre un peccato che i posti ai Quarti siano solo due. La classifica avulsa premia Friuli VG e Piemonte VdA, l’Abruzzo è scivolato all’ultimo. I piemontesi non hanno lasciato scampo all’Emilia Romagna (6-0). Le doppiette di maggio e Trentacoste hanno fatto la differenza. La squadra del selezionatore Della Negra ha gestito al meglio lo scontro diretto con l’Abruzzo. Dopo un primo tempo equilibrato l’FVG è cresciuto mettendo al sicuro il risultato. Le doppiette di Sestili e Di Giusto hanno indirizzato il match. Girone E – La Lombardia con uno scatto di orgoglio ha sbarrato la strada al Trento superato per 7-4. Man of the match Marigliani Valente con cinque gol.

 

I tabellini delle gare della terza giornata
Palazzetto dello Sport di Lazzaro (Reggio Calabria)

UNDER 15 – ore 9.30
PUGLIA-CALABRIA 5-7 (pt 0-6)
PUGLIA: Eramo, D’Aversa, Ferrigno, Clemente, Maino, Borselli, Renato, Santoro, Semeraro, Seripierri, Loperfido, Soleti. All. Stoppa
CALABRIA: Celi, Surace, Elia, De Luca, Malara, Honorio, Gadaleta, Rosano, Augliera, Alessi, Mazzei, Novello. All. Pellegrino
ARBITRO: Sig. Roberto Francesco (sez. Reggio Calabria)
CRONO: Sig. Falcone Davide (sez. Reggio Calabria)
MARCATORI: pt 12’21” Alessi (C), 4’21”, 3’15”, 2’14” Elia (C), 3’00”, 2’33”, st 4’53” Gadaleta (C), st 8’38”, 7’45”0 Ferrigno (P), 7’35”, 7’05” Semeraro (P), 2’59” D’Aversa (P)
AMMONITI: Semeraro (P), Surace (C), Elia (C), D’Aversa (P), Clemente (P)
ESPULSO: A 1’31” D’Aversa per doppia ammonizione (P)

 

UNDER 17 – ore 11.30
LOMBARDIA-CALABRIA 2-6 (pt 2-2)
LOMBARDIA: Guida M., Agrello, Arengi, Bedendo, Di Martino, Garrone, Guida T., Lo Russo, Medici, Milani, Secchi M., Secchi S. All. Carlomagno
CALABRIA: Di Giglio, Cardamone, Morabito, Pardea, Cutrupi, Imeneo, Torrini, Luverà, Nania, Spanò V., Centorrino, Ramondino. All. Piscioneri
ARBITRI: Sig. Roberto Francesco (sez. Reggio Calabria) e Sig. Falcone Davide (sez. Reggio Calabria)
CRONO: Sig. Santacaterina Jacopo Pio (sez. Reggio Calabria)
MARCATORI: pt 16’13” Guida T. (L), 16’00” Spanò V. (C), 13’03” Arengi (L), 12’41”, st 10’55” Nania (C), 6’29” Pardea (C), 4’41” Luverà (C), 4’26” Imeneo (C)
AMMONITI: Luverà (C)

 

FEMMINILE – ore 15
PUGLIA-CALABRIA 3-2 (pt 1-1)
PUGLIA: Gerla, Uva, Loiacono, Colella, Rosato, Samele, Girardi, Angelini, Gigante, Spanò, Mastronardi, Colamartino. All. De Filippis
CALABRIA: Dragan, Andreacchio, Dominici, Alessi, Bianco, Talarico, Cambareri, Pullano, Leone, Folino, Macrì, Martino. All. Zema
ARBITRI: Sig. Michienzi Rosario (sez. Lamezia Terme) e Sig. Vaccaro Simone (sez. Lamezia Terme)
CRONO: Sig. Roperto Mattia (sez. Lamezia Terme)
MARCATRICI: pt 15’24”, st 13’13” Rosato (P), 7’57” Folino (C), st 10’13” Girardi (P), 7’48” Alessi (C)

 

UNDER 19 – ore 17.30
PUGLIA-CALABRIA 0-0 (pt 0-0)
PUGLIA: Liso, Poppi, De Nigris, Di Corato, Zupo, Cannone, Cascione, Dello Russo, Lovino, Baldo, Cristantielli, Milone. All. Di Pinto
CALABRIA: Gullì, Careri, Campana, Verardi, Spanò E., Chiappetta, Caracciolo, Gentile, Tigani, Alì, Gallo, LA Corte. All. Mendicino
ARBITRI: Sig. Michienzi Rosario (sez. Lamezia Terme) e Sig. Roperto Mattia (sez. Lamezia Terme)
CRONO: Sig. Vaccaro Simone (sez. Lamezia Terme)
AMMONITI: Baldo (P), Cascione (P), Gentile (C)

 

under-19-ai-quarti-di-finale.jpeg
femminile-ai-quarti-di-finale.jpeg
under-15-ai-quarti-di-finale.jpeg