esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
animiertes-gif-von-online-umwandeln-de (4)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

animiertes-gif-von-online-umwandeln-de (4)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Numeri e curiosità della stagione della Gioiese

2024-05-25 10:20

Maurizio Accordino

CALCIO, Serie D, Eccellenza, calcio, Gioiese,

Numeri e curiosità della stagione della Gioiese

Intanto la tifoseria attende notizie dalla società per capire che futuro ci sarà per la squadra viola

gioiese-250524.jpeg

Andata in archivio la disastrata stagione della Gioiese, culminata con la retrocessione e l’immediato ritorno in Eccellenza, ne approfittiamo per riepilogare i numeri e qualche curiosità concernente il campionato della compagine viola.
Ricordiamo anzitutto che la Gioiese ha chiuso il torneo all’ultimo posto, con appena 11 punti, frutto di 3 vittorie, 2 pareggi e ben 29 sconfitte. In casa la Gioiese ha colto appena una vittoria (col S. Luca) ed un pareggio (col S. Agata), mentre in trasferta sono state centrate due vittorie (a Locri e Castrovillari) ed un pareggio (sul neutro di Palmi contro il S. Luca).
Solo il Castrovillari ha vinto meno della Gioiese (appena 2 volte), mentre la Gioiese è la squadra che ha colto meno pareggi ed il maggior numero di sconfitte. Quello viola è stato anche il peggior attacco del torneo, con appena 18 gol all’attivo, e la difesa quella più perforata del girone con ben 80 reti al passivo.


La Gioiese è la squadra che ha impiegato il maggior numero di calciatori, ben 77, seguita dal S. Luca (52) e dal Castrovillari (50). Il Licata ha impiegato appena 26 calciatori. La Sancataldese ha mandato in gol soltanto 9 calciatori, la Gioiese e il Castrovillari 13.
Ben 4 gli allenatori che si sono succeduti sulla panchina viola (Caridi, Viola, Arcidiaco e Cozza), oltre alle apparizioni degli assistenti Pachì ed Infusino, mentre il Castrovillari ha avuto ben 7 allenatori nell’arco della stagione.
Il cannoniere della Gioiese è stato Vasil con 3 gol, seguito da De Marco, Zamani e Chazarreta con 2, e Baumwollspinner, Sofrà, Romano, Orazzo, Benkhalqui, Titizian, Oliveira, Teliz ed Elia con 1 gol.
Queste le presenze: 19 Sanchez, 15 Montefusco, Armani e Mandaglio, 14 Messaggi, 12 Orazzo, Ammirati, Maressa, Toscano e Zamani, 11 Ruffino, Toskic, Moscardi, De Marco, Oliveira, Teliz, Vasil e Titizian, 10 Foti, Lando ed Elia, 9 Guerrisi, Rizzo, Miceli, Gorshidian, Chazarreta, Romano e Scalon, 8 D’Aleo, Sofrà, Ferrante, Andreano e Garofalo, 7 Latella e De Rosa, 6 Monteleone, Maresca R., Gucciardi, Casadidio, Ielo, Rugolo, Benkhalqui, Poli e Faye, 5 Inzerillo, Miliziano, Di Maggio e Di Pinto, 4 Di Leo, Baumwollspinner, Belluzzi, Ficarra, Mateucci, Tammaro, Gay Andrada, Attici e Cissoko, 3 Iannì, Basile, Mirante, Vigliani, Piromalli, Aloisio, Perdonò e Smith, 2 Mresca A., Corso, Boakye, Damato e Faraone, 1 Sandomenico, Fondacaro, Pellegrino, Pachì, Incerti, Chedly e Kaabi. Non impiegati: Speranza, Maiolo, Chilà, Borrello e Mercurio.
10 sono stati i cartellini rossi contro la Gioiese, di cui 2 a carico di Montefusco, che è stato espulso nell’ultima gara di Castrovillari, beccando una squalifica di ben 10 giornate per la prossima stagione, mentre un’espulsione a testa hanno avuto Ruffino, Ficarra, Gucciardi, Orazzo, Ielo, mister Cozza, Chazarreta e Latella.
 Sono stati 5 i calci di rigore assegnati contro, di cui 3 realizzati (da Akragas, Locri e Siracusa) e 2 falliti (uno della Vibonese finito sul palo ed uno contro il Trapani parato). 4 i penalty a favore, di cui solo uno trasformato (da De Marco a Palmi contro il S. Luca) e parati gli altri 3 (contro Ragusa, Portici e Licata).


La Gioiese aveva chiuso il campionato in vetta per quanto concerne la speciale classifica dei Giovani Di Valore, ma essendo retrocessa la compagine viola, il proprio primato è decaduto e lo speciale riconoscimento è andato alla N. Igea Virtus.
Delle compagini retrocesse dal girone I la Gioiese è l’unica che potrebbe aspirare ad un ripescaggio, essendo stati Castrovillari e S. Luca penalizzati nell’arco della stagione.  Va anche detto però che un eventuale ripescaggio dei viola appare alquanto difficile, essendo giunta all’ultimo posto. Le priorità andranno sicuramente alle compagini che sono retrocesse disputando i playout (vedi Gladiator, Barletta, Fano, Gallipoli, Legnano, ecc.).


Intanto la tifoseria attende notizie dalla società per capire che futuro ci sarà per la Gioiese. Si ipotizzava fino a qualche giorno fa la possibilità dell’acquisizione di un tiolo di serie D ma nelle ultime ore pare che questa pista si stia raffreddando, per cui probabilmente la prossima stagione la Gioiese giocherà  in Eccellenza. Con quale guida tecnica e con che tipo di squadra lo scopriremo nelle prossime settimane.