esagono nero.svg
rcsport-logo
rcsport-logo
search icon
ezgif.com-animated-gif-maker (1)

Il quotidiano online dello sport a Reggio Calabria e Provincia.

Associazione di promozione sociale Onlus EMITI.

Legale rappresentante Ornella Derna.
Direttore responsabile Rocco Calandruccio.

MAIN SPONSOR

ezgif.com-animated-gif-maker (1)
scarica-app-android-small-696x114

facebook
instagram
whatsapp
tiktok

2023 © RCsport.it - Tutti i diritti riservati. Associazione di promozione sociale Onlus EMITI. Reg. Trib. Palmi n° 1/18. Realizzato da VOLGO Agenzia Pubblicitaria

Il Pollino vince la bella a Gioia Tauro (68-58)

2024-06-24 16:04

Maurizio Accordino

Altri Sport, altri sport, basket, Cestistica Gioiese, Pollino Basket,

Il Pollino vince la bella a Gioia Tauro (68-58)

Basket – Sfuma la Serie C per la Cestistica Gioiese sconfitta in casa

cestistica-gioiese-vs-pollino-230624.jpeg

La Cestistica Gioiese cade ancora in casa (58-68) e vede sfumare il “sogno” Serie C. E’ passato al PalaMangione il Pollino Castrovillari, grazie alla maggior esperienza dei suoi uomini, approdando quindi alla categoria superiore, che disputerà nel girone campano.    
Al termine di una lunga calda serata, davanti a una folla strabocchevole, il quintetto di coach Polimeni ha dovuto ammainare bandiera bianca, al termine di 40’ in cui hanno inciso tanto le decisioni arbitrali (direzione davvero mediocre e non all’altezza di una gara-spareggio, evento di più alto livello gestito dal comitato regionale Calabria). I due fischietti catanzaresi hanno dapprima espulso Peppe Russo al 6’ del terzo quarto, per somma di falli antisportivo e tecnico, fischiando dei falli piuttosto dubbi nei momenti topici della gara, limitando la formazione di casa che (nel terzo quarto) stava venendo a capo di una situazione di gara piuttosto complicata. Ma sia De Gregorio che Francesco Russo venivano caricati di falli, col capitano gioiese già a 4 falli nel terzo quarto, sul 45-40 per la Gioiese, e costretto ad abbandonare la gara dopo appena 1'19” dell’ultimo quarto. Tali uscite spianavano la strada agli ospiti, con D’Agostino che lanciava 3 missili di fila “solo cotone”, che proiettava i suoi verso la serie C. L’uscita per 5 falli anche di De Gregorio a 3’40” dal termine vedeva i babies biancoviola lottare in campo con soli 5 under (un 2007 e quattro 2005) che provavano a fare il miracolo, ma non riuscivano nell’impresa. 

Onori e meriti dunque ad un Pollino che ha avuto tanta qualità ed esperienza anche dalla panchina, ha condotto la gara per lunghi tratti ed ha potuto avere in questa finale Donato ed Aloisio, che non avevano giocato, nelle fasi precedenti, le gare contro la Gioiese.


Pronti via e il Pollino tenta di scappare da subito ed al 3’ conduce 7-0, si sbloccano i padroni di casa ed al 5’ si è sul 5-8, parità al 9’ (12-12) ma il primo quarto si chiude con i rossoneri avanti 14-18.
Il secondo quarto scorre sugli stessi binari del primo ed al 3’ Castrovillari vola a +8 (14-22). La Gioiese regge bene in difesa ma trova la via del canestro solo dalla lunetta, sul finire del tempino trova gli unici canestri dal campo con Peppe Russo e De Gregorio e si va all’intervallo lungo sul 26-30.
Il terzo quarto sembra essere finalmente quello della svolta per la Gioiese che al 2’, spinta dal suo capitano, tocca il primo vantaggio (34-33), un minuto dopo ancora Francesco Russo a segno con un gioco da 3 punti per il +4 (37-33) e massimo vantaggio al 4’ del terzo tempo sul 39-33, grazie alla penetrazione di Pezzimenti.
La Gioiese perde, come detto, Peppe Russo, espulso, ma sembra in grado di poterla vincere. In questa fase, però, i due fischietti catanzaresi si ergono a protagonisti e fischiano una serie di falli contro la Gioiese, che risulteranno determinanti nell’economia della gara. 
I ragazzi di coach Polimeni mantengono il +6 fino ad 1’ dall’ultimo intervallo (47-41) per poi spegnersi e subìre il portentoso ritorno degli avversari. Prima vanno a segno D’Agostino (decisivo il suo apporto) e Vincenzo Perrone da 3 per il 47 pari a fine terzo quarto, e poi allungano nell’ultimo quarto, portandosi a +5 a 7’ dalla fine (47-52). Il break di 11-0 per i ragazzi di coach Silella sarà determinante sul match, complice l’uscita per 5 falli di “Ciccio” Russo, a cui viene fischiato il quinto fallo in attacco proprio in avvio di ultima frazione, sul 47-50. 

In casa gioiese pesa l’uscita del capitano ed a 6’ dalla fine gli ospiti toccano nuovamente il massimo vantaggio (50-58). Sembra finita, ma i ragazzini di casa provano a rimanere in vita e si riportano a -1 a 3’ dalla fine (58-59), pur dopo l’uscita per 5 falli anche di De Gregorio.


Purtroppo, però, le residue speranze dei tantissimi sostenitori si spengono lì, perché Castrovillari con la coppia Gazineo – D’Agostino in poco più di 2’ vola nuovamente a +8 (58-66) e tocca il + 10 solo sui titoli di coda, quando partono i festeggiamenti in campo e tra i pochissimi sostenitori al seguito.


Si chiude così questa eccellente stagione della Gioiese, alla quale è mancata solo la ciliegina finale.  Forse qualcosa nei meccanismi dei campionati di basket andrebbe rivista. Riteniamo che una squadra come la Gioiese, che ha vinto 29 partite su 32 (di cui 27 in maniera consecutiva), avrebbe meritato il salto di categoria, tenendo anche conto che sui 6 confronti in stagione con la “bestia nera” (anzi rossonera) Pollino, si sono registrate 3 vittorie per parte, ma il Pollino ha vinto quella decisiva ieri sera ed approda così al piano di sopra.
La serata si è chiusa con scroscianti applausi dei tifosi gioiesi ai propri ragazzi, autori di un grandissimo campionato.

 

GIOIESE POLLINO 58-68


GIOIESE: Monea 4, Degilio n.e., Nicoletta, Germanò 1, Pezzimenti 9, Lupoi 2, Russo P. 5, Stanganelli, Russo F. 20, Romeo n.e., De Gregorio 4, Cutrì 13.
POLLINO: Gazineo 9, D’Agostino 18, Donato, Aloisio 10, Filpo 7, Rennis 10, P. Perrone n.e., V. Perrone 4, A. Perrone 4, Russo 6.
NOTE: Gioiese tiri liberi 22/31, tiri da 2 12/38, tiri da 3 4/24; Pollino tiri liberi 15/33, tiri da 2 13/41, tiri da 3 9/32.

cestistica-gioiese-vs-pollino_01--230624.jpegcestistica-gioiese-vs-pollino_02--230624.jpeg