A Galatro riuscito evento in ricordo di Falcone e Borsellino [FOTO]

164

Grande successo per la prima edizione della “Partita della Legalità”, evento organizzato dall’Amministrazione comunale di Galatro in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri e l’Amministrazione comunale di Feroleto della Chiesa per ricordare le Stragi di Capaci e di Via d’Amelio e tutte le vittime della mafia.

Lo scorso giovedì nove giugno, presso il Centro sportivo Polivalente di Galatro in Via Padre Pio, per completare un percorso di sensibilizzazione iniziato con la proiezione del film Fortapàsc il 23 maggio 2022, si è svolto un incontro di Calcio che ha visto protagoniste da un lato una formazione composta dai dipendenti e dagli amministratori dei Comuni di Galatro e Feroleto della Chiesa – capitanata dai due Sindaci Pino Sorbara e Antonio Tranquilla, dall’altro una formazione di militari delle Stazioni dei Carabinieri di Galatro e dei Paesi limitrofi, capitanata dal Maresciallo Maggiore Vincenzo Spataro.

All’iniziativa, proposta dall’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Galatro Avv. Cristina Casa, con la collaborazione dei Consiglieri delegati Avv. Cristiana Rita Villelli ed Enzo Ruggieri,  accolta con entusiasmo dai Sindaci e dalle Giunte comunali di Galatro e Feroleto della Chiesa e coordinata dal Segretario comunale dei due Enti Avv. Carmelo Impusino, hanno presenziato il Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Gioia Tauro Capitano Andrea Barbieri e la Dott.ssa Nicoletta Inzitari, sorella della vittima innocente della mafia Francesco Inzitari, che ha emozionato il numeroso pubblico presente con un toccante intervento e la propria testimonianza.

L’incontro, che ha visto anche la presenza dei Vicesindaci di Galatro e Feroleto della Chiesa Carmelo Panetta e Tonino Fiorello, dei Parroci Don Roberto Meduri e Don Antonio Lamanna e dei volontari del Servizio Civile Universale di Feroleto della Chiesa, è stato arricchito dalla partecipazione degli allievi galatresi della Scuola Calcio dell’Asd Sporting Melicucco ed è stato arbitrato dall’allenatore polistenese Samuele Cannatà, grande conoscenza del calcio dilettantistico calabrese.

Nella squadra dei padroni di casa sono scesi in campo, tra gli altri, gli amministratori comunali di Galatro Alex Mandaglio, Enzo Ruggieri, Gaspare Sapioli, gli amministratori comunali di Feroleto della Chiesa Antonio Tranquilla, Rocco Rosano e Domenico Lombardo, i dipendenti comunali di Galatro Michele Chindamo e Quinto Sapioli e di Feroleto della Chiesa Michelangelo Tranquilla.

Non sono mancati, in un clima di grandissima correttezza sportiva, momenti di buon livello tecnico, anche grazie alle doppiette realizzate da Enzo Ruggieri ed Antonio Tranquilla per la squadra degli organizzatori e dal Maresciallo Vincenzo Spataro per l’Arma dei Carabinieri: il risultato finale, su cui hanno influito in maniera decisiva gli interventi del portiere Alex Mandaglio, è stato sigillato sul 6 a 4 in favore della squadra delle due Amministrazioni comunali da un calcio di rigore realizzato dal Sindaco galatrese Pino Sorbara.

La premiazione finale ha visto la consegna a tutti gli atleti partecipanti di una medaglia commemorativa, nonché di un Trofeo alla formazione vincente capitanata dai Sindaci Sorbara e Tranquilla e di un omaggio floreale alla Dott.ssa Nicoletta Inzitari.

A vincere è stata, però, la collaborazione in chiave sportiva, per la promozione dei valori di legalità e di contrasto ad ogni forma di cultura mafiosa,  tra le Amministrazioni comunali di Galatro e Feroleto della Chiesa e l’Arma dei Carabinieri: un’iniziativa riuscitissima, destinata probabilmente a ripetersi in futuro per rinnovare costantemente nelle giovani generazioni delle due comunità pianigiane il ricordo dei Magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, di tutti i servitori dello Stato e dei cittadini innocenti  caduti per mano della criminalità organizzata.

La galleria fotografica completa sarà pubblicata a breve sulla nostra pagina Facebook.