Al Cesare Giordano di Gioia Tauro, manifestazione “Un calcio all’autismo”

269

Un calcio all’autismo, questo è il nome della manifestazione andata in scena lunedì 25; aprile al Giordano di Gioia Tauro dove su iniziativa del dipartimento sport e disabilità di Forza Italia ed in collaborazione con tre illustri società calcistiche calabresi quali la Promosport Lamezia, Gioiese e Saint Michel si è cercato di sensibilizzare il tema della sindrome dello spettro autistico.

L’autismo è un disturbo complesso dello sviluppo cerebrale caratterizzato da difficoltà nell’interazione sociale e nella comunicazione e ha creato un impatto sufficiente nella comunità sanitaria globale per incoraggiare un mese tutto suo, proprio dal 2 di aprile viene celebrato in tutto il mondo da famiglie, scuole e organizzazioni.
Con lo scopo accrescere nei bambini, ragazzi e adulti, la conoscenza e la sensibilitá verso la possibile integrazione di chi è affetto da questa sindrome, si è voluta associare questa tematica al mondo del calcio, sport che per eccellenza è simbolo di socializzazione ed integrazione.

L’ evento ha avuto il via alle ore 15:00 ha visto scendere in campo gli organizzatori con a seguito numerosi bambini che in una bellissima cornice festosa si sono posizionati al centro del campo indossando delle maglie con impressa ognuna una lettera diversa, i quali affiancandosi l’un l’altro hanno dato vita allo slogan “uniti per dare un calcio all’autismo”, con a seguito il volo di palloncini di colore blu, colore che simboleggia la tematica rappresentata.
Nell’occasione Mr. Nocera in collaborazione con la Gioiese ha consegnato ai ragazzi delle medaglie simbolo dell’evento, il Presidente della Saint Michel Don Gaudioso Mercuri ha voluto consegnare delle immagini di Madre Teresa di Calcutta, dei rosari benedetti dal Santo Padre, oltre a donare 50 palloni da calcio ai bambini facenti parte dell’associazione “dipartimento sport e disabilità di Forza Italia”.

A seguire si è dato inizio al triangolare calcistico che ha visto 3 sfide da 40 minuti ciascuna, si è iniziato con Saint Michel vs Promosport Lamezia, a seguire Gioiese vs Promosport Lamezia ed in fine Gioiese vs Saint Michel, torneo che aggiudicava la vittoria alla squadra che avrebbe conquistato il maggior numero di punti.
La prima sfida ha visto la Saint Michel imporsi sulla Promosport per 2-0, successivamente è stata la Promosport a battere la Gioiese 2-0.
Nell’ultima sfida che segnava il derby casalingo tra Gioiese e Saint Michel si è dato vita ad un vero spettacolo calcistico, grazie ad un Giordano con un manto in sintetico nuovo di zecca si sono viste giocate da applausi per ambo le formazioni, ma è la Saint Michel a spuntarla per 3-1 aggiudicandosi la vittoria del torneo a bottino pieno.

Si è conclusa così una bellissima giornata di sport, un momento di sano agonismo e socializzazione che è alla base del gioco del calcio e che ha visto tutti i partecipanti esultanti per aver sposato un importante progetto di solidarietà verso chi è stato meno fortunato.