Filippone, con rammarico consegna la delega allo sport

118

Riceviamo e pubblichiamo lo sfogo e l’amarezza di Enzo Filippone, che ha consegnato nelle mani del Sindaco, la delega allo sport e impianti sportivi del Comune di Gioia Tauro.

Con immenso dispiacere comunico alla cittadinanza quanto appena protocollato al Comune di Gioia Tauro tramite pec con le seguenti motivazioni.

In data 11 Giugno 2021 il Sindaco mi conferì delega informale allo sport e impianti sportivi
che, a partire dal 12 Giugno 2021, dopo due anni di vuoto, il sottoscritto si è impegnato ad onorare, al fine di perseguire degli obiettivi, alcuni dei quali portati a termine. A seguito del depotenziamento dell’Ufficio tecnico (più volte evidenziato verbalmente e tramite pec) e dopo riunioni di maggioranza, il Sindaco ha espresso la volontà di nominare due assessori qualificati, così il lavoro da me svolto in questi duri mesi è stato vano vista la poca considerazione che mi è stata data, anche in considerazione del fatto di non essere stato  considerato al pari di un assessore e che il sottoscritto, nonostante i sacrifici, si è ritrovato con porte chiuse in faccia, screditando l’operato con isterie di basso rilievo per le ragioni sopra esposte.

Quindi con la presente consegno con effetto immediato la delega affinchè il Sindaco e la giunta possano avere la possibilità di nominare un assessore a tempo pieno, che si dedichi totalmente alle problematiche legate allo sport e agli impianti sportivi, con l’auspicio che riesca ad ottemperare a quanto promesso in campagna elettorale“.

Cordiali saluti

Vincenzo Filippone
Consigliere Comunale
Capo gruppo di La Città Futura
CONDIVIDI