Il 9 giugno a Galatro la Partita della Legalità

77

Il 23 maggio 1992, alle ore 17.58, all’altezza del chilometro 5 dell’Autostrada A29, direzione Palermo, nei pressi dello svincolo di Capaci-Isola delle Femmine, una carica di tritolo azionata a distanza spezzava le vite del Magistrato Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e degli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro.

In occasione del trentesimo anniversario della Strage di Capaci, l’Amministrazione comunale di Galatro guidata dal Sindaco Sandro Sorbara, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Laureana-Galatro-Feroleto, in data 23 maggio 2022 ha organizzato presso la Sala Convegni in Piazza G. Matteotti la proiezione del film “Fortapàsc” di Marco Risi, con la partecipazione degli allievi della Scuola Media Rocco Distilo.

La pellicola del 2009 racconta la storia del giornalista de “Il Mattino” Giancarlo Siani, ucciso ad appena 26 anni per aver narrato le malefatte della Camorra e la complicità delle Istituzioni con la criminalità organizzata: subito dopo la visione del film, si è svolto un breve dibattito con la partecipazione del Sindaco Sandro Sorbara, dell’Assessore alle Politiche Sociali Avv. Cristina Casa, del Capogruppo consiliare di maggioranza Avv. Cristiana Rita Villelli e del Consigliere delegato Enzo Ruggieri.

L’iniziativa ha rappresentato la prima tappa di un programma di promozione della Legalità che culminerà il prossimo 9 giugno con la prima edizione della “Partita della Legalità”, organizzata dal Comune di Galatro su proposta dell’Assessore Avv. Cristina Casa e fortemente voluta dal Sindaco Sandro Sorbara, in sinergia con la locale Stazione dei Carabinieri comandata dal Maresciallo Maggiore Vincenzo Spataro e con la fattiva collaborazione dei Consiglieri comunali Villelli, Ruggieri, Gaspare Sapioli e Alex Mandaglio.  

Presso il Centro sportivo polivalente di Galatro in Via Padre Pio si terrà un incontro di Calcio a 5 che vedrà la partecipazione del personale dipendente e dirigenziale del Comune di Galatro, degli amministratori comunali galatresi e del vicino Comune di Feroleto della Chiesa, di militari della locale Stazione dei Carabinieri e di altre Stazioni del territorio metropolitano di Reggio Calabria: l’evento, al quale presenzieranno la Dott.ssa Nicoletta Inzitari, sorella di Francesco Inzitari, vittima innocente di mafia, e vari rappresentanti delle Istituzioni civili, militari e religiose, si propone di  commemorare mediante momenti di riflessione, sensibilizzazione e confronto, che affiancheranno quelli sportivi, le figure di Giovani Falcone e Paolo Borsellino, simboli immortali della lotta contro tutte le mafie.

Una “Primavera” di legalità per il Comune di Galatro, che intende mantenere vivido nelle nuove generazioni il ricordo dei due Magistrati che hanno pagato con la propria vita la scelta di servire con totale fedeltà e dedizione la Repubblica.