Road Show Lnd, a Catanzaro tripla premiazione reggina

45

Tripla premiazione reggina nel corso del corso del Road Show Lnd di martedì scorso a Catanzaro. All’evento è intervenuto il presidente della Lnd Cosimo Sibilia. Insieme a lui erano presenti il vice presidente per l’Area Sud Sandro Morgana, il presidente del Comitato Regionale Calabria Saverio Mirarchi, il consigliere federale Maria Rita Acciardi, il dirigente Lnd ed ex presidente Lnd Antonio Cosentino, il presidente dei revisori dei conti LND Felicio De Luca ed il sindaco di Catanzaro Sergio Abramo.

Durante l’intervallo del match amichevole tra la Rappresentativa di casa Under 19 e quella Nazionale della Lnd Under 18, è stato assegnato il premio “Primi su ogni pallone”, rappresentato da un pallone dalla livrea oro realizzato da Macron, altro partner del 60° insieme ad Aon ed Msc.

Le premiazioni si sono aperte con il toccante ricordo di Sissy Trovato Mazza, campionessa d’Italia futsal nel 2012 scomparsa lo scorso 12 gennaio dopo due anni di coma. A ritirare il riconoscimento denominato “Passione” il padre Salvatore, il suo ex mister Antonio Politi e Giuseppina Pinto del Comitato Civico “Sissy la Calabria è con te” i quali, con forza, hanno richiesto ancora una volta giustizia e verità per Sissy.  Queste le motivazioni del premio: “Agente di Polizia Penitenziaria passata a miglior vita lo scorso 12 gennaio dopo due anni di coma. Campione d’Italia con la Pro Reggina nel 2012 al primo storico campionato di Serie A di Calcio a 5 Femminile. La sua energia contagiosa e la sua gioia di vivere rimarranno ricordi indelebili nei nostri cuori“.

Per la categoria “Impegno nel sociale”, riconoscimento per il Bovalino Calcio a 5, distintosi per il progetto “BC5 Smile” che ha lo scopo di far vivere la gioia del futsal a ragazzi e ragazze affetti dalla sindrome di down. Queste le motivazioni del premio: “Con il progetto BC5Smile la società amaranto ha posto l’attenzione sull’importanza dell’attività sportiva dei ragazzi con sindrome di Down nell’attività di Calcio a 5. Un premio per chi nello sport vede il principale strumento di crescita sociale, scopo prioritario della Lega Nazionale Dilettanti“.

Premiata per la categoria “Fedel” la Reggiomediterranea che, come la Lnd, ha tagliato il traguardo dei 60 anni di attività nel 2019. Queste le motivazioni del premio: “Anche la società Reggina come la Lega Nazionale Dilettanti compie nel 2019 60 anni di affiliazione. L’impegno per la valorizzazione dei giovani è la mission principale di una società che nel corso degli anni si è dimostrata punto fermo del calcio dilettantistico calabrese“.