Campionato Esordienti, ai nastri di partenza

142

Inizia domani, domenica 25 novembre 2018, il campionato Esordienti della provincia di Reggio Calabria. Per le giovani aquile dell’Accademia Calcio Archi sarà il debutto storico dopo la recentissima nascita della stessa.

Questo è un campionato che per certi versi continua con quello giocato lo scorso anno dove la schieramento arcoto era rappresentato dalla vecchia società oggi non più presente con la scuola calcio; oggi invece Archi è rappresentata in una veste completamente nuova e molto più agguerrita e organizzata.

L’organico è composto da volti nuovi ma anche da alcuni che lo scorso anno hanno preso parte a questo campionato nonostante la loro categoria fosse quella dei pulcini ma che allo stesso tempo li ha resi protagonisti e pronti a fargli vivere un’esperienza indimenticabile. Forti di questa esperienza alcune delle giovani aquile sapranno trascinare i nuovi arrivati verso un campionato che si prospetta difficile ed ancora di più lo sarà per l’AC Archi vista la recente fondazione e ri-organizzazione del vecchio assetto parco giocatori.

Come molti sapranno il campionato Esordienti è un campionato di transito alla categoria successiva in cui inizia la componente agonistica e quindi della competitività e della selezione dei migliori calciatori. Quello degli Esordienti è, invece, ancora un campionato di rodaggio ma allo stesso tempo di divertimento e di esperienze piacevoli trascorse sia con i compagni sia con le squadre avversarie.

Per fare un commento al calendario di questo campionato la prima partita risulta ardua per le giovani aquile in quanto troveranno una Villese in forte crescita giovanile e una squadra assestata dal punto di vista societario; questa prima partita sarà molto impegnativa per l’Accademia Calcio Archi che tenterà di strappare la vittoria. Dopo la seconda giornata in cui ci sarà il turno di riposo per le giovani aquile, la terza prevede la sfida più pregiata ossia contro la squadra principale in cui tutti i giovani calciatori della città vorrebbero militare: la Reggina. La quarta giornata contro il Valanidi sarà altrettanto una sfida molto delicata e molto sentita. La quinta di campionato vede l’AC Archi impegnata contro la Segato, ormai da anni padrona incontrastata delle scuole calcio e del settore giovanile fino ai massimi livelli regionali. La sesta giornata l’AC Archi sarà impegnata contro il Mirabella, compagine anch’essa amica ma con la quale in campo ci sarà da battagliare.

Dulcis in fundo la settima e ultima giornata il derby contro il Gallico Catona contro cui anche lo scorso anno il campionato si chiuse con la vittoria da parte dello schieramento arcoto. Si spera che anche quest’anno si replichi con la vittoria. Le giovani aquile sono ambiziose e determinate a fare un ottimo campionato, considerando anche che sono tutti classe 2007 ossia al primo anno della categoria esordienti, sapranno sorprendere tutti.

 

Scuolacalcioarchi.it