Il giovane Mercurio dalla Segato passa all’Entella

375

Diventare un calciatore è il sogno di ogni ragazzino che gioca nel cortile o nelle vicinanze della propria abitazione. Approdare poi in una squadra professionistica è qualcosa di grandioso, che inorgoglisce tutta la famiglia. Gabriele Mercurio ha 14 anni ed è l’ultimo di tre fratelli, ha iniziato a giocare nell’Academy Gioiese, per passare poi alla IGS Cutrì ed infine, grazie anche al contributo di Domenico Mammoliti, tecnico della Saint Michel, ha giocato nella Segato Juventus, arrivando ad essere visionato da tante squadre professioniste tra cui l’Entella che lo ha voluto annoverare tra le sue fila dalla prossima stagione.
Abbiamo voluto sentire Ciccio Ventra, direttore sportivo della Segato, per farci raccontare le qualità di Gabriele e di come la Segato riesca ogni anno a “piazzare” dei giovani talenti anche in squadre professionistiche.

Qui al torneo con la Spal a Roma