Locri, grande entusiasmo per il Camp del Real Madrid

227

Per il secondo anno consecutivo, la città di Locri accoglie piacevolmente il Camp del Real Madrid. Dopo il successo della scorsa estate, la società Audax Locri abbraccia il progetto della Fundacion Real Madrid, che mette al centro del progetto i giovani. Dall’undici al quindici di luglio, la splendida struttura dell’Oasi Sporting Club situata sul lungomare della città locrese, ospita questo straordinario evento che anche quest’anno ha riscosso grande successo.

A questo Camp, prendono parte i ragazzi nati tra il 2006 e il 2016, felici ed entusiasti di poter vivere delle giornate all’insegna della passione per il calcio e tanto sano divertimento. Soddisfazione enorme per Sandro Schiavello e Ilario Capocasale, tecnici responsabili dell’Audax Locri, orgogliosi per questa rinnovata collaborazione con uno dei club più prestigiosi al mondo. I ragazzi vengono quotidianamente seguiti da tecnici della Fundaciòn Real Madrid, altamente qualificati e preparati che attuano in campo le più moderne tecnologie applicate al calcio come il pallone Smartball, che misura la potenza del tiro, oppure la Sportstation, computer con tecnologia laser che calcola velocità e traiettoria del dribbling.

Scambiando due chiacchiere piacevolissime con Massimo Borneo, (Responsabile per il Sud Italia di Fundaciòn Real Madrid), ci ha spiegato come il club madrileno lavora accuratamente sui giovani, abituandoli sin da piccoli all’intensità e alla reattività, aspetti che caratterizzano il calcio attuale. A parte l’aspetto tecnico, il Real Madrid dà molta importanza ai valori umani, con l’obiettivo di far vivere il calcio ai ragazzi in maniera positiva e spensierata, senza alcuna pressione, proveniente soprattutto dai genitori che spesso creano illusioni sbagliate ai loro ragazzi.

Tra le novità di quest’anno, c’è la presenza di Sergei Aleinikov, ex centrocampista di Juventus (1989/1990), Lecce (1990-1992) e della nazionale sovietica. La partecipazione di Aleinikov, non fa altro che confermare la serietà di questo progetto che coinvolge anche ex calciatori professionisti. Il contributo di Sergei Aleinikov, ha una rilevanza importantissima. I ragazzi del Camp, hanno l’occasione di essere seguiti e consigliati da una figura di grande spessore che ha calcato i palcoscenici del calcio internazionale. Il tutto si concluderà nella giornata di venerdì 15, con le rituali premiazioni da consegnare a tutti i ragazzi partecipanti.

Altra cosa importante, i ragazzi più meritevoli saranno chiamati a disputare una partita nel nuovo Santiago Bernabeu, dove avranno l’opportunità di vivere un momento unico nella casa di uno dei club più famosi e vincenti. L’Audax Locri insieme alla città di Locri, confermano ancora una volta di essere il fiore all’occhiello del territorio calabrese, mettendo in risalto nel migliore dei modi le risorse a disposizione. Il cammino è già segnato, a Locri, sport, strutture e accoglienza, sono delle certezze che proiettano l’intera locride verso un futuro decisamente roseo. A Madrid se ne sono subito accorti.