Bocale e Gallico Catona, chi si ferma è perduto!

62

Un derby che chiarirà molti dubbi, Bocale che cerca il rilancio definitivo in classifica, Gallico Catona per rompere la spirale negativa esterna. Dirige la gara il Sig. Caruso di Viterbo.

L’esperienza del tecnico “Pippetto” La Face del Bocale; “Giando” (squalificato seguirà la contesa dalla tribuna) Condello ha avuto una settimana abbastanza tranquilla e sprona i suoi al massimo della concentrazione e determinazione.

Crocevia per entrambe le “cugine”, chi si ferma è perduto! La “ stracittadina” sfugge ad ogni pronostico, sarà il Bocale giocando in casa a proporre gioco, Gallico Catona che può sfruttare le “ripartenze” chiudendo gli spazi a Secondi e compagni.

Due vittorie, quattro pareggi, tre sconfitte per il Bocale. Gallico Catona con i due nuovi innesti (Heiz e Demba) che possono essere della gara sin dall’avvio. Rientra l’esterno Totò Cormaci mentre è in forse Demy Scopelliti. Ha varietà di scelta mister Condello.

Il “guru” Natale Gatto sta sul pezzo per migliorare ulteriormente l’organico, la “zona rossa” della graduatoria scotta con antagoniste agguerrite. Il derby chiarirà l’effettivo valore reale del complesso che in settimana prossima potrebbe essere ulteriormente  “puntellato” con il rientro a pieni giri di un altro attaccante, il ritorno di un centrocampista e l’arrivo di un prestante difensore. Già le strategie di Natale Gatto che non vuole rischiare più di tanto e far continuare il progetto “tracciato” a luglio e non disperdere l’enorme patrimonio dell’“Eccellenza”.

Costi quel che costi!

 

CONDIVIDI