Bocale, Postorino in evidenza contro l’Archi

71

Test di avvicinamento ai primi impegni ufficiali per Bocale ed Archi che si sono affrontate in amichevole. E’ finita 4-1 per i biancorossi con la formazione dell’ex Saviano che però si è presentata alla gara parecchio rabberciata viste le assenze di Nocera, Mathiot, Fava ed Erbetta, gli ultimi due vittime di un incidente stradale, per fortuna senza conseguenze, mentre si recavano al campo da gioco.

Laface invece ha schierato davanti a Caputo una linea a quattro composta da Mercurio, Tuzzato, Nocera e Polimeni; centrocampo con Secondi in regia e ai suoi fianchi Guerrisi e Manganaro; davanti il tridente composto da Perla, Moio e Postorino. Proprio Tonino Postorino è stato il mattatore dell’incontro, propiziando al 9′ l’autorete di Festa con un traversone basso dalla linea di fondo, raddoppiando poi al 13′ con un’azione personale sulla destra e sinistro a giro sul palo opposto. Il tris è stato sfiorato più volte, bravo il portiere Barillà in almeno due circostanze.

Nella ripresa formazioni rivoluzionate. Laface cambia otto undicesimi, partendo dalla linea difensiva con Wojcik, Brancati, Caroleo e Zuccalà, a metà capo Foti in regia supportato da Keita e ancora da Manganaro (poi sostituito da Fragomeni), in avanti sempre Postorino, insieme con Lori e Rukhadze, il quale era già entrato nel finale di primo tempo al posto dell’infortunato Perla.

Al 5′ Foti serve in verticale Wojcik scattato con il tempo giusto sulla destra, il polacco è bravo a eludere il fuorigioco, arrivare a tu per tu con il portiere e beffarlo con un pregevole cucchiaio da applausi.

Al 13′ l’Archi trova un calcio di rigore che D’Agostino trasforma spiazzando Caputo; passano però soltanto due minuti e ancora Postorino, in pressing sui difensori avversari ruba palla al limite dell’area, si presenta davanti a Barillà e piazza la sfera nell’angolino. Siglato il poker, Postorino lascia il campo sostituito da Calabrò.

I biancorossi sfiorano la quinta marcatura più volte, in particolare con Rukhadze che con un destro potente in diagonale centra il palo. Prima dell’esordio ufficiale di domenica prossima a Bagnara in Coppa Italia, Pippo Laface avrà un altro test a sua disposizione, contro un avversario di grande caratura: il Bocale mercoledì 22 sarà infatti di scena al “Luigi Razza” di Vibo per affrontare la Vibonese, squadra di Serie C.

Ancora da lavorare per l’Archi invece che dovrà comunque recuperare tutti gli elementi per poter lavorare nel migliore dei modi.