Coppa Italia Dilettanti, i provvedimenti del giudice sportivo

138

Ecco i provvedimenti del Giudice Sportivo dopo le gare del campionato di Coppa Italia Dilettanti giocate nella scorsa settimana:

DELIBERE
Gara del 16/ 9/2020 MONASTERACE CALCIO – ISOLA CAPO RIZZUTO
Il Giudice Sportivo Territoriale, letti gli atti ufficiali di gara dai quali risulta che il calciatore Darboe Ebrima nato il 21.12.1998 durante la gara specificata in epigrafe al 27° del secondo tempo veniva sanzionato dall’arbitro con provvedimento di ammonizione;
rilevato che il Giudice Sportivo Territoriale all’atto della registrazione della sanzione a carico del predetto Darboe Ebrima nato il 21.12.1998 accertava che lo stesso non risultava regolarmente tesserato per la società Monasterace Calcio ulteriori accertamenti esperiti presso l’Ufficio Tesseramento del CR Calabria;
rilevato che alla data della disputa della gara il predetto giocatore non aveva titolo a partecipare;
visto l’Art. 8 e 10 del C.G.S.
DELIBERA
1. Infliggere alla società MONASTERACE CALCIO la punizione sportiva della perdita della gara con il risultato di 0 – 3 ;
2. Infliggere al Sig. PALAMONE Vincenzo Maria fino al 20/10/2020 quale Dirigente Accompagnatore firmatario della distinta di gara della società Monasterace Calcio;
3. Infliggere al calciatore DARBOE Ebrima nato il 21.12.1998 la squalifica per UNA gara effettiva.

Gara del 16/ 9/2020 TREBISACCE – CORIGLIANO CALABRO
Il Giudice Sportivo territoriale, letti gli atti ufficiali dai quali risulta che la gara non ha avuto luogo per la mancata presentazione nei termini regolamentari da parte della società Corigliano Calcio;
visto il preannuncio di reclamo fatto pervenire dalla società Corigliano Calabro e rilevato che lo stesso non è conforme alla normativa vigente, poiché non è stata allegata la ricevuta attestante l’invio del preannuncio stesso alla controparte;
rilevato inoltre la società reclamante non ha dato seguito al preannunciato reclamo entro le ore 18:00 del giorno successivo alla gara (cfr. C.U. 84/A FIGC Abbreviazione termini procedurali);
visto il Comunicato Ufficiale n. 16 del 8 settembre 2020;
delibera
1. dichiarare il preannuncio di reclamo inammissibile ed addebitarsi il contributo per l’accesso alla giustizia sportiva;
2. infliggere alla società CORIGLIANO CALABRO l’ammenda di € 500,00;
3. escludere la società CORIGLIANO CALABRO dalla manifestazione;
4. annullare la gara in epigrafe.

 

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI – GARE DEL 16/ 9/2020
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.
SOCIETA’
AMMENDA
€ 250,00 MELICUCCO CALCIO
per comportamento offensivo e minaccioso verso l’arbitro da parte di propri sostenitori entrati abusivamente in campo da un cancello al termine della gara (sanzione così determinata perché la gara doveva disputarsi a “porte chiuse”).

DIRIGENTI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 18/11/2020
LOIZZO FRANCESCO (PAOLANA)
per comportamento offensivo verso l’arbitro durante la gara e minaccioso dopo il provvedimento di allontanamento.

MEDICI
INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 25/ 9/2020
DE ANGELIS VINCENZO (BRANCALEONE)
per comportamento irriguardoso verso uno degli assistenti arbitrali durante la gara.

ALLENATORI
SQUALIFICA PER QUATTRO GARE
MAIO MAURIZIO (MELICUCCO CALCIO)
per comportamento offensivo e minaccioso verso l’arbitro durante e a fine gara.

I AMMONIZIONE DIFFIDA
MISITI GIUSEPPE (REGGIOMEDITERRANEA)
per comportamento non regolamentare durante la gara.
PANARELLO MAURIZIO (STILESE A TASSONE)
per comportamento non regolamentare durante la gara.

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
VERSACE PIETRO (BRANCALEONE)
VELLETRI PASQUALE (MELICUCCO CALCIO)
RICHELLA VINCENZO (SCALEA CALCIO 1912)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
GALLETTA SIMONE (BRANCALEONE)
AUDINO MIRKO (GIOIOSA JONICA ASD)
SPADOLA ATTILIO (MONASTERACE CALCIO)
PITITTO DOMENICO (PALMESE A.S.D.)
SICILIANO ANDREA (VALLATA DEL TORBIDO)