Gallico Catona, al via l’era Panarello

171

In casa Gallico Catona, si è deciso di voler dare uno scossone con il cambio della guida tecnica, che ha visto l’arrivo dell’ex Bovalinese Maurizio Panarello al posto dell’esonerato Giuseppe Giovinazzo. La compagine reggina, reduce da una lunga striscia negativa di risultati è piombata in piena zona play out. I risultati confortanti maturati ad inizio stagione facevano ben sperare, ma con il passare delle gare la squadra è entrata in un tunnel da cui non riesce più a venirne fuori.

Come solitamente avviene in questi casi, è sempre l’allenatore a pagarne il prezzo più alto. Mister Giovinazzo, fu esonerato anche nel corso della scorsa stagione, venendo poi richiamato e conducendo il Gallico Catona al raggiungimento della salvezza. Sarà cosi anche questa volta? Molto dipenderà dall’impronta che riuscirà a dare il neo tecnico Maurizio Panarello, professionista esperto e navigato nelle categorie di Eccellenza e Promozione. La situazione attuale dei rossoblù non è drammatica, ma serve necessariamente una svolta netta e immediata. Le colpe non sono certamente tutte da attribuire soltanto al buon Giovinazzo, il quale ha dovuto lavorare con una rosa che presenta complessivamente dei limiti tecnici e strutturali.

Un reparto difensivo abbastanza fragile e un attacco sterile, sono i punti su cui ora mister Panarello dovrà lavorare tantissimo per cercare di risollevare le sorti di questo Gallico Catona. Domenica, sfida in casa della capolista Gioiese, non certo il miglior cliente per provare a ritrovare i tre punti. Sarà necessario provarci con ogni mezzo, considerato che chi sta in basso ai rossoblù spinge per risalire la classifica. Parola al campo, non ci sono più alibi. Bisogna tornare a fare punti, per non compromettere una stagione che avrebbe dovuto e potuto avere un andamento decisamente diverso.