Gallico Catona, Antonio Lo Presti nel solco della continuità

58

L’eredità del vice presidente Antonio Lo Presti del Gallico Catona nel solco della continuità, nel ricordo indelebile del padre Nino.

Il dottore Nino Lo Presti, sportivo e valente medico, ci ha lasciati prematuramente qualche anno fa. Un uomo impegnato nel sociale, nello sport, da giocatore e presidente della Gallicese. Il figlio Antonio è oggi vice presidente del Gallico Catona e continua il percorso tracciato dal compianto padre Nino, con spirito di appartenenza.

Competente di calcio, fa disamine post gare con accortezza tattica, senza mai esaltarsi e con estrema obiettività e sintesi di giudizio. Sostiene Antonio Lo Presti “Lavoriamo anche e soprattutto per il sociale, dobbiamo valorizzare le energie positive del nostro territorio. Coinvolgeremo le scuole, le associazioni della vallata, in un progetto pluriennale che va sostenuto concretamente. Ma dobbiamo avere il sostegno di tutte le componenti, ottimizzare al meglio la nostra struttura dello stadio “Lo Presti”.

Un Gallico Catona che dunque rilancia un progetto condiviso e programmato dalla società. La “maledetta” pandemia sta rallentando tutto, i campionati dilettantistici riprenderanno, se la curva epidemiologica scenderà ulteriormente, con probabile ripartenza del campionato di Eccellenza a febbario e inizio degli allenamenti dal 15 gennaio.