Gallico Catona, Monorchio sprona la sua squadra: a Bocale per il colpo gobbo

234

Passionale, generoso, cura con slancio il rapporto fra tecnico, squadra e giocatori. Lo sta facendo davvero bene, è un fiume in piena il “monumentale” dirigente Tonino Monorchio.

A Bocale faremo una grande partita, dobbiamo invertire il trend negativo, chissà se l’attaccante argentino Nicolas Heiz riuscirà a farci esaltare”, sin qui un gasato Tonino Monorchio nel post gara contro il Lamezia.

Si giocherà sabato a Bocale. Il Bocale ha 10 punti in graduatoria, uno in più del Gallico Catona. Ha un tecnico come “Pippetto” La Face, medico di professione, che è abile a catechizzare i suoi, a far tenere alta la concentrazione ai suoi; saranno poi i dettagli a decidere un derby dall’esito assai incerto.

Non siederà, purtroppo, in panchina “Giando” Condello squalificato. Darà i suggerimenti a mister Andrea Ferri dalla tribuna. Già il “taccuino” vincente di mister Condello! Due tecnici così diversi caratterialmente (ciò può anche incidere nel derby oltre all’aspetto tattico!), chi avrà la meglio? Il ricordo dell’indimenticato presidente onorario del Bocale, Dott. Pellicanò. E’ il primo derby senza il dimissionario e storico patron Nello Violante.

Basteranno l’attaccante Heiz e il centrocampista Demba a risolvere i problemi di un Gallico Catona che intende migliorasi e completare per l’obiettivo salvezza diretta. Natale Gatto e Peppe Misiti non escludono altri innesti (un esterno e un cursore) a dicembre e qualche “uscita”. Dirigenza ben amalgamata con il presidente Peppe Cartisano, il vice avv. Antonio Lo Presti, il responsabile della comunicazione Mimmo Scappatura, responsabile marketing Maurizio Biondi, i dirigenti Mimmo Richichi, Peppe Mangano, Bernardo Pedullà, Gianni Condemi, lo speaker Gianni Marcianò, l’addetto alla consolle facebook Nino D’Agostino.

Rientra Totò Cormaci, c’è l’ex Peppe Calarco. Ci sarà spazio sin dall’avvio per il centrocampista senegalese Demba? Ci si confida nella capacità realizzativa dell’attaccante argentino Heiz che va meglio rifornito.

Derby abbastanza avvertito, si prevede una buona affluenza di pubblico a Bocale. Entrambe le “cugine” vogliono allontanarsi dalla zone paludose della graduatoria. La posta in palio è elevata.

CONDIVIDI