Gallico Catona, serietà e professionalità del diesse Misiti

83

Peppe Misiti lavora ininterrottamente da oltre 10 anni per la “causa” di Catona e Gallico Catona con le mansioni di “diesse”. E lo ha fatto indiscutibilmente bene, due promozioni e tante, tantissime soddisfazioni. Scelte di allenatori, giocatori, qualche delusione, ma il tutto con passione e professionalità.

E’ stato l’ “uomo di punta” del patron Nello Violante, buon eloquio, riesce a mantenere sempre buoni rapporti con i calciatori, in un recente passato ha avuto anche richieste di categorie superiori. Dice il giovane “diesse” Peppe Misiti: “In questi anni ho sempre privilegiato i rapporti umani sia con gli allenatori che con i giocatori, la riprova è che a Gallico chi ci è stato si è trovato bene, a volte anche ritornando ad indossare la nostra maglia”.

Non è stato facile – continua Misiti – operare in ristrettezze economiche, siamo Stati abili ad inserirci nel mercato dei giocatori esteri. L’argentino Martin Bueno è stato uno dei migliori calciatori esteri del Gallico Catona (capocannoniere in prima divisione neo zelandese) e come non ricordare l’ex Reggina Totò Vicari, ma il più talentuoso dei giocatori è stato il centrocampista Leo Gatto. Fra i portieri Dell’Arche, Parisi e Fabrizio Pratticò e poi le “bandiere” Peppe Marcianò, Andrea Penna e Peppe Calarco. Gli allenatori ? Abbiamo “scoperto” si fa per dire – dice Misiti – Ivan Francheschini che proprio nel Gallico Catona ha debuttato come trainer e con lui abbiamo sfiorato addirittura la promozione in serie D. Gallico Catona che sarà “puntellato” alla ripresa delle ostilità. Il calcio dilettantistico – conclude il direttore sportivo – cambierà dopo la pandemia, ci saranno nuove regole e protocolli da rispettare”.

Come già riportato in occasioni precedenti, se la curva epidemiologica continuerà a scendere si tornerà a giocare a febbraio 2021, con inizio degli allenamenti il 15 gennaio. 

CONDIVIDI