Gallico Catona, sette finali verso il traguardo salvezza

87

Quattro trasferte, tre gare interne. 21 punti in palio, 12 da conquistare per la salvezza diretta e evitare il terno al lotto dei play out. Un Gallico Catona concentrato e deciso a compiere l’ottavo miracolo chiamato salvezza, c’è da custodire l’enorme patrimonio dell’Eccellenza.

Sette sfide difficilissime, incroci con formazioni impegnate nella lotta play off e play out. Lamezia, Trebisacce, Locri e a chiudere a Sambiase, in casa derby contro il Bocale, Isola Capo Rizzuto (lotta per i playoff ) e disputa salvezza contro la Paolana.

Condello sta caricando e responsabilizzano l’omogeneo gruppo, niente viene lasciato al caso, evitare squalifiche, se possibile infortuni, vigoria fisica e concentrazione per quest’autentico rush finale. Il tecnico si sta ben forgiando ha acquisito con il tempo dimestichezza e autorevolezza gestendo al meglio i senatori e i giovani.

Gallico Catona dal doppio volto, bene in casa, malissimo lontano dal campo amico (soli due punti). Nelle ultime due gare casalinghe realizzate ben sei reti. Stagione da incorniciare per il “bagnaroto” Carmelo Moio che da esterno è prolifico anche in fase realizzativa, cannoniere con 5 reti, il fuoriquota Michele Bellè (prima rete stagionale contro il Cotronei) sempre disponibile con 23 presenze.

Ci si gioca tutto in un fazzoletto di punti, posizioni che cambiano di settimana in settimana, Gallico Catona che serra le fila “uniti per la salvezza”, dirigenza sempre vicina a tecnico e giocatori. E domenica trasferta a Lamezia, chissà… il pronostico potrebbe essere sovvertito!

CONDIVIDI