Gallico Catona, sguardo rivolto al futuro

179

Campionato Eccellenza, il Gallico Catona lavora in prospettiva futura, a giugno rinnovo delle cariche sociali. A “bocce ferme” il Gallico Catona “scruta” nuovi orizzonti, intende dare forza e sostegno ad un progetto pluriennale che confermi l’enorme patrimonio della categoria, la valorizzazione dei giovani, di una società che intende strutturarsi al meglio con delle “linee guida” con unanimità d’intenti.
La società riparte da un recente passato glorioso e importante come sostiene Nello Violante ex presidente «le otto salvezze in Eccellenza mi hanno gratificato di più del “doppio salto” con il Catona», ha tanto entusiasmo, si deve fare marketing, un nuovo look , una credibilità più avvertita in una società che deve e può migliorasi valorizzando al meglio le proprie competenze interne, l’apporto di nuovi soci e sponsor. Una nuova “fiscalità di vantaggio” per le piccole, si fa per dire, società dell’ Eccellenza, la base del calcio in senso lato, che vanno sostenute, la ripresa dopo la pandemia non sarà facile. Le idee di Nino Polito per un programma pluriennale.

Un Gallico Catona che si proietta dunque nell’immediato futuro, un canale tematico on line settimanale curato dal responsabile della comunicazione Mimmo Scappatura, un confronto aperto con i tifosi, con gli amministratori della zona nord di Reggio Calabria e della vallata del Gallico di Santo Stefano D’ Aspromonte e Calanna, anche con i presidi delle scuole delle due frazioni di Gallico e Catona.

E’ indispensabile l’unità d’intenti, una sintesi delle idee e proposte per salvaguardare l’immagine del Gallico Catona. Le risorse umane del luogo, lo spirito di appartenenza per andare avanti sempre meglio.
Collaboratori passionali che lavorano dietro le quinte, come Peppe Mangano, Nino D’Agostino, Pasquale Chindemi, Mimmo Richichi, Mimmo Diano. Scuola calcio d’elite per un prossimo futuro importante. A giugno il rinnovo delle cariche sociali.