Gallico Catona, Sofrà nella Nazionale Dilettanti Under 17

412

“Conquistiamola” lo slogan del Gallico Catona, basta un punto a Locri per certificare la permanenza in Eccellenza.

Tutto negli ultimi 90 di gioco. Con la speranza che non incida più di tanto quel punto di penalizzazione. 38 punti per la certezza matematica senza aspettare il risultato fra Isola e Cotronei Cacurri. Vincendo l’Isola basterebbero 37 punti per la classifica “avulsa”.

Settimana serena, la vittoria contro il Sersale dopo tre sconfitte consecutive ha “ricaricato” l’ambiente. Ultimo “sforzo” e la decima permanenza consecutiva nel massimo campionato regionale dilettantistico dovrebbe essere realtà.

Ha tutti gli uomini a disposizione mister Peppe Giovinazzo, lavoro defaticante, concentrazione e determinazione saranno fondamentali a Locri, con la squadra ionica già in quarta serie da diverse giornate. All’andata fu 1 a 1.

Si prevece un “esodo” di tifosi del Gallico Catona in terra ionica. Il presidente Nino Polito e la società nella sua interezza non sta trascurando nulla, sempre “accanto” al mister ed ai ragazzi. L’area tecnica con Natale Gatto e Peppe Misiti sta sui “dettagli” , i ragazzi sanno che non possono sbagliare gara a locri.

Grande soddisfazione arriva dal baby centrocampista Mattia Sofrà 2005 di Laureana, convocato nella Nazionale Dilettanti Under 17. Il ragazzo milita da tre anni nel Gallico Catona, è diligente, dotato di buon palleggio e grande personalità, sa ben tenere la posizione in campo e vanta tre reti in prima squadra. Su di lui, ma anche sui tanti giovani del Gallico Catona, si nutrono grandi aspettative.

CONDIVIDI