La Palmese iscritta al prossimo campionato di Eccellenza

218

La notizia è appena arrivata. Anche per il prossimo anno sportivo la Palmese sarà ai nastri di partenza del campionato… il numero 78 della sua gloriosa storia.

Dopo la nomina di Alessandro De Rose, che da direttore sportivo è stato promosso a direttore dell’area tecnica, il secondo, e più importante, mattoncino è stato messo al suo posto ma, fin da subito, si dovrà provvedere a plasmare una squadra all’altezza. Una squadra che, se si deciderà in tal senso, potrà ripartire dal valido gruppo di calciatori che si sono messi in mostra nel mini torneo di Eccellenza ai quali dovranno essere integrati elementi che ne innalzino il livello tecnico azzerandone, in primis, la pochezza offensiva; vera spada di Damocle della Palmese ultima versione.

Ovvio che la tifoseria neroverde (nonostante la situazione economica poco florida necessiti di sforzi eccezionali) esige (parola che non può che calzare a pennello per i tifosi di una squadra che non deve perdersi nei meandri dei tornei regionali) una Palmese di primissimo livello ma se la Palmese tornerà a essere la vera Palmese (quella che, tanto per intenderci, riempiva i gradoni del Giuseppe Lopresti con centinaia e centinaia di sostenitori entusiasti della loro blasonata compagine cittadina) lo si scoprirà cammin facendo. Intanto non resta altro che aspettare sperando che la squadra che verrà fuori riporti in alto il glorioso vessillo del quale si fregia dal lontanissimo 1912.