Lnd Calabria, le decisioni del Consiglio Direttivo

395

Nel corso del Consiglio Direttivo di questo pomeriggio, la Lnd Calabria ha formulato la propria decisione sul numero di promozioni per i vari campionati regionali. Tali proposte adesso dovranno essere ratificate dalla Figc prima di essere ufficializzate. Ricordiamo che la Lnd ha bloccato le retrocessioni in tutta Italia, salvo l’ultima classificata del campionato di Eccellenza. Fino alla Prima Categoria garantita una promozione per girone, due in Seconda mentre sono tre le squadre che dovrebbero centrare la promozione con riferimento all’ultimo campionato di Terza Categoria. Ecco, sulla base dei criteri stabiliti, quelli che sarebbero gli esiti:

ECCELLENZA
Promossa: San Luca
Retrocessa: Trebisacce 

PROMOZIONE A
Promossa: Belvedere

PROMOZIONE B
Promossa: Stilese

PRIMA CATEGORIA C
Promossa: Parghelia

PRIMA CATEGORIA D
Promossa: Borgo Grecanico Melitese

SECONDA CATEGORIA E
Promosse: Nuovo Polistena e Catona 

TERZA CATEGORIA G
Promosse: Piscopio, Pernocari, Real Gerocarne

TERZA CATEGORIA H
Promosse: Siderno, Rizziconi, Sangiorgese

Per quanto concerne il campionato di Eccellenza Femminile, essendo state disputate solo due giornate, il Consiglio ha deciso di annullare la competizione.

La ratio per i campionati giovanili sarà la medesima: nessuna retrocessione e promosse ai campionati regionali le prime in classifica dei campionati provinciali.

Per quanto attiene il Calcio a 5, la prima classificata della Serie C1 e del campionato femminile vengono promosse in Serie B mentre in Serie C2 ed in Serie D, oltre alla prima, verrà ammessa anche la seconda.

Per quanto riguarda invece la stagione 20/21, la scadenza delle iscrizioni di Eccellenza, Promozione e Serie C1 Calcio a 5 saranno prorogate a fine luglio, mentre per tutti gli altri campionati slitterà a settembre.

E’ stato inoltre deliberato lo stanziamento di 10 milioni, che permetterà alle società calabresi di ricevere un “contributo COVID” di € 240.000, distribuito in base alla categoria di appartenenza. La tassa d’iscrizione ai campionati sarà, inoltre, ridotta e per venire ancor di più incontro alle esigenze delle società si darà la facoltà di rateizzare l’importo dovuto in quattro scadenze. Importante novità sarà la riduzione del costo assicurativo per il tesseramento dei singoli calciatori.