Pareggio tra Locri e Scalea, amaranto avanti nei playoff

123

Il Locri pareggia in casa contro un coriaceo Scalea e passa in semifinale, dove mercoledì incontrerà il Sersale. Per questa partita mister Mancini ha avuto a disposizione tutta la rosa, ad eccezione di Vita ancora alle prese con il Covid. Primo tempo con il Locri che parte contratto, e per metà partita gli ospiti comandano il gioco senza mai farsi pericolosi dalle parti di Loccisano. Al 33′ lo Scalea passa in vantaggio in maniera fortuita. Calcio d’angolo battuto da Castellano con Loccisano che non trattiene la palla ed Angotti è lesto a mettere in rete. Prima del vantaggio degli ospiti era stato il Locri a sfiorare il vantaggio con Catania che, su preciso cross di Gueye manda a lato. La reazione dei ragazzi di mister Mancini è rabbiosa ed al 36′ è ancora Catania che da due passi sbaglia clamorosamente mandando la palla alta sulla traversa.

Nel secondo tempo gli amaranto scendono in campo con l’intento di raggiungere il pareggio, che arriva al 3′ del secondo tempo. Ancora l’onnipresente Gueye sfugge al suo avversario e mette in mezzo un pallone che la difesa cosentina respinge in malo modo. Sul pallone si avventa Pagano che dal limite con un rasoterra perfetto batte Ramunno. Lo Scalea fa fatica a riprendersi, ma sono i padroni di casa che sfiorano il raddoppio in diverse occasioni. Inutili gli arrembaggi finali dello Scalea, con la difesa licrese che ribatte colpo su colpo sino al triplice fischio finale, tra il tripudio del pubblico di casa. Da domani si penserà alla trasferta di Sersale dove gli amaranto hanno unico risultato la vittoria per continuare a sperare.