Reggiomediterranea, arriva la prima ufficialità riguardo la panchina

334

Dopo una stagione storica, con un secondo posto in campionato ed una eliminazione al primo turno della fase nazionale dei playoff di Eccellenza, la Reggiomediterranea programma il futuro.

La prima notizia in tal senso è il divorzio con il tecnico Natale Iannì: l’ufficialità infatti è stata data dallo stesso sodalizio reggino con una nota sulla propria pagina Facebook dove si spiega che “dopo alcuni incontri interlocutori della scorsa settimana tra la società e Natale Ianni, stamani i vertici societari si sono incontrati con lo stesso mister e durante un cordiale scambio di opinioni entrambe le parti hanno, di comune accordo, deciso di non rinnovare il contratto di collaborazione per la prossima stagione sportiva“.

La società del presidente Bruno Leo ha voluto ringraziare il tecnico per quanto fatto. “È stata una decisione molto sofferta – si legge – ma il calcio è anche questo, a volte, e mai come oggi, si avverano delle situazioni sino ad ieri inimmaginabili. Adesso, prima di ripartire nel nostro percorso di crescita, è doveroso ringraziare Natale Iannì per la competenza, l’impegno e la passione che in questi bellissimi due anni ha messo al servizio dei nostri colori; con lui e grazie a lui la nostra realtà ha preso coscienza delle proprie potenzialità. Due anni ricchi di tante vittorie, con un sesto posto la scorsa stagione e un secondo posto quest’anno con un record di punti e vittorie conquistati, 68 e 21, che per pura malasorte non ci hanno portati nella agognata serie D. Tutta la Società augura a Natale Iannì le soddisfazioni sportive e personali che la sua persona merita, con l’auspicio di rincontrarci il prima possibile in categorie superiori”.