Una Gioiese “arrabbiata” in cerca di riscatto oggi a Sersale

112

Per evitare concomitanza con le elezioni, si anticipano oggi le gare dei campionati dilettantistici calabresi. Per la terza giornata di Eccellenza, la Gioiese renderà visita all’ostico Sersale e vuole tornare a fare punti dopo lo scivolone interno con la Reggiomed.
Sarà un impegno insidioso, con i catanzaresi di Saladino che cercano la prima vittoria, dopo due pareggi (per 1-1), e dopo aver visto sfumare il successo a tempo scaduto domenica con la Promosport, grazie ad un penalty, con espulsione del portiere Parrottino, che salterà, pertanto, la gara odierna.

In casa Gioiese, la sconfitta di domenica non ha lasciato alcun segno, anzi! La squadra ha lavorato col morale a mille ed al gran completo, ed è pronta a sfoderare una prestazione rabbiosa per dimostrare che lo stop di domenica scorsa è stato un incidente di percorso. Mister Nocera avrà tutti a disposizione, compreso Guerrisi, che ha smaltito l’infortunio ed i giovani Angilletta e Staropoli, che hanno scontato la squalifica.

Frattanto è stata ottenuta l’omologazione da parte della Lega per il “Cesare Giordano”, con delle prescrizioni per poter giocare. Andrà infatti allargato il terreno di gioco e per tale incombenza occorreranno alcuni giorni. Pare sfumare quindi la possibilità di disputare mercoledì la gara di Coppa Italia contro la Deliese nell’impianto di via Rimembranze, rimesso a nuovo. A questo punto o si giocherà in anticipo (martedì) a Cittanova, visto che mercoledì il Cittanova giocherà in casa in campionato, o si chiederà inversione di campo o bisognerà individuare un altro terreno di gioco su cui giocare mercoledì, sperando di poter giocare al “Giordano” l’anticipo di campionato (con diretta televisiva) sabato prossimo contro l’Isola Capo Rizzuto, che non sarà l’unico anticipo disposto dalla Lega ad ottobre. Giorno 22, infatti, la Gioiese, sempre per esigenze televisive, giocherà ancora di sabato a Rende.

Per finire, ricordiamo che Gioiese e Sersale si sono incontrati negli ultimi 3 tornei di Eccellenza disputati dalla Gioiese, ed il bilancio è di assoluta parità, con 2 vittorie per parte e 2 pareggi. In dettaglio, nel 2010-’11 al Polivalente finì 1-1, con reti di Mannolo e pareggio di Savino, per la Gioiese dell’allora giocatore-allenatore Nocera, nelle cui file militava già Guerrisi. A Sersale finì 2-0 per i locali con doppietta di Caturano. L’anno seguente successo viola all’andata firmato da Giacco, mentre al ritorno vinse il Sersale 2-1 in rimonta. Al gol di Guerrisi risposero i locali con un penalty trasformato da Caturano ed un gol di Staglianò. Nel 2012-’13 infine, la Gioiese di Dal Torrione, che quell’anno venne promossa in serie D, passò a Sersale per 2-0 grazie a una doppietta di Pascu, mentre a Gioia Tauro finì 0-0.