La Segato parte col piede giusto, battuta la Virtus Diamante

216

La Segato rialza subito la testa, dopo l’amaro esordio in Coppa, centrando un’importante vittoria casalinga ai danni della Virtus Diamante.

Mister Oliveri che non può contare su Florio e Spanó, assenti per squalifica, convoca Romola, Loiacono, Mirafiore, Ardizzone, Gerace, Ferraro, Deraco, Mallamace, Napoli, Pepè e Loprevite. Prima frazione di gioco molto combattuta, con azioni sia da una parte che dell’altra, ma sono gli ospiti a passare in vantaggio con La Torre a cui risponde dopo pochi minuti Mirafiore e il primo tempo si chiude sull’1-1.

Nella ripresa Oliveri decide di pressare alto e cercare di mettere in cassaforte la partita. Dopo un numero piuttosto alto di occasioni fallite, Mirafiore raddoppia su punizione, a seguire vanno a segno anche Mallamace, Loprevite e Romola. Finale con gli ospiti che non mollano e vanno all’arrembaggio fino ad arrivare al goal del 5-2 sempre di La Torre, ed il punteggio poi rimarrà invariato fino alla fine della gara.

Vittoria importantissima della squadra reggina, che parte con il piede giusto in questo esordio di campionato e che spera di ripetersi già nella seconda giornata contro il Pallagorio.