Segato Women, ecco la nuova arrivata Cacciola [VIDEOintervista]

474

Un curriculum degno di nota precede l’arrivo di Martina Cacciola nella Segato Women Melicucco. Ventotto anni ed un’esperienza calcettistica notevole che prende le mosse dalla scuola calcio della sua città, la Pro Bagnara. Poi la crescita e la maturazione da portiere in diverse società tra cui la Pro Reggina, con la quale si è aggiudicata lo scudetto e la Supercoppa italiana, rivinta poi anche con la Lazio. Torna poi nella stagione 2016/17 a giocare vicino casa, in Calabria, per difendere la porta dello Sporting Locri e a coronamento delle sue prestazioni arriva la convocazione al raduno della nazionale. I problemi risaputi della squadra calabrese la porta a giocare ancora lontano dalla sua terra, anche se ritrova alcune sue vecchie compagne nella squadra padovana del Rambla.

La stagione successiva si riavvicina a casa giocando nel Royal Team Lamezia e lo scorso anno, anche per ragioni lavorative, rientra con lo Sporting Bagnara nel doppio ruolo di alennatrice/giocatrice di movimento. Approda in questa stagione a Melicucco in buona compagnia con Antonella Manti, Alessia Macrì e la giovane Ludovica Dominici, ed insieme alle atlete confermate dallo scorso anno, formano un roster di tutto rispetto, con l’intento di raggiungere importanti ed ambiziosi obiettivi stagionali.