Cormar Polistena e Meta Catania presentano le proprie credenziali

215

La Cormar Futsal Polistena fa ritorno dalla Sicilia dove ha incontrato in amichevole il Meta Catania, consapevole di avere un buon roster per iniziare l’avventura della Serie A.

Al Pala Nitta di Catania, si è visto un gran bel Futsal, nell’ultima amichevole pre campionato, tra i vice campioni d’italia del Meta Catania e la “matricola terribile” Cormar Futsal Polistena, così com’è stata definita oggi dagli addetti ai lavori. Le due squadre hanno confermato quanto già fatto vedere un mese fa, ovvero grandi ritmi e belle trame di gioco, impartite da due allenatori molto preparati. Nel primo tempo le due squadre si studiano e si equivalgono, con sprazzi di gioco forsennati e qualche occasione da entrambe le parti, risolte dagli ottimi portieri.

Nel secondo tempo al 10’ Silvestri mette in rete su tap-in. Il Polistena non ci sta e alza il ritmo, diventando a tratti arrembante, creando occasioni a raffica, con Eric (autore di una prestazione funambolica), Creaco (traversa a portiere battuto), Ique e Arcidiacone, quest’ultimo autore di una buona prova accorta sul Nazionale “Melo” Musumeci. Negli ultimi 6 minuti, mr. Rinaldi, tenta la carta del portiere in movimento ed è puro assedio, ma il pareggio non arriva, nonostante il forcing e il giro palla forsennato.

Da segnalare nei bianconeri pianigiani le assenze pesanti di Diogo e Maluko e l’ottima prova del giovane Minnella, autore di qualche spunto pregievole; nel Catania l’assenza del Fantasista Nazionale argentino Vaporaki, impegnato nella finale del campionato mondiale di Futsal tra Argentina e Portogallo.