Il Futsal Polistena rilancia le proprie ambizioni

630

Proficua e partecipata assemblea pubblica per rilanciare il progetto “Futsal Polistena”. Davanti ad una buona platea all’interno del Centro Polifunzionale Padre Pino Puglisi, il presidente Marcello Cordiano ha voluto precisare che pur scendendo di categoria il Futsal Polistena vuole continuare a scrivere “La storia più bella”. Un progetto ambizioso che però ha bisogno del supporto di tutti, dalle istituzioni, ai tifosi, agli sponsor.

L’assemblea è stata arricchita dalla presenza di varie personalità del Lions e del Rotary, nonché dalla presenza del sindaco Michele Tripodi e dell’assessore allo sport Domenico Sorace. Hanno preso la parola Nando Iacopino e Giulio Varone, rispettivamente attuale e futuro presidente dei Lions di Gioia Tauro, i componenti del Rotary Salvatore Auddino e l’attuale presidente Gaetano Vaccari. Tutti all’unisono hanno ribadito quanto sia importante non perdere quanto costruito negli ultimi anni, nei quali tanto si è fatto per portare lustro a Polistena, alla Provincia e all’intera Calabria, riuscendo ad essere protagonisti nell’olimpo del Futsal.

Intervento importante anche da parte di Don Pino Demasi, il quale ha sottolineato che «Bisogna trovare il modo di trovare la giusta soluzione per poter giocare a Polistena. Bisogna altresì fare in modo che questo progetto sia patrimonio di tutta la città e di tutti i cittadini, perché poi i benefici saranno di tutto il comprensorio e non solo della società»

Daniele Cordiano ha preso la parola ricordando da dove si è partiti per arrivare ad affrontare sui parquet di tutta Italia realtà e città importanti, come Catania, Napoli, Pesaro, Roma, Torino, Treviso, oltre a quello che potrebbe essere l’indotto ai fini commerciali avendo la possibilità di giocare a Polistena. Accorato appello affinchè possa continuare “La storia più bella” anche da parte di Andrea Fredduzzi, definito tifoso n. 1 dal presidente Marcello Cordiano.

La parola infine è andata al sindaco Michele Tripodi, il quale ha sottolineato che l’amministrazione è vicina alla società, e che farà quanto possibile per dare continuità al “Futsal Polistena”, spiegando che il progetto della nuova palestra della Scuola Brogna è stato approvato e si sta aspettando il finanziamento per iniziare i lavori. Grazie a questo progetto il Futsal Polistena può avere la deroga per giocare sul parquet del palazzetto “Caduti sul Lavoro”, in attesa di giocare poi nella nuova struttura “Brogna” dove ci saranno le giuste misure e circa 400 posti a sedere.

Riprendendo poi la parola Marcello Cordiano, ha dichiarato chiusa l’assemblea, convinto che la stessa è stata proficua per la società, ma soprattutto per la comunità pianigiana, auspicando che con l’aiuto di tutti si possa continuare a fare vivere la realtà del Futsal Polistena.