Il Futsal Polistena fermato dai legni e dalle grandi parate di Castronovo

29

Partita sottotono per il Futsal Polistena che complici le assenze e le grandi parate di Castronovo, viene battuto dalla Gear Siaz Piazza Armerina che dimostra di avere un ottimo roster e dalla partita vista oggi sembrano davvero pochi i suoi punti in classifica.

Gara che inizia con gli ospiti in avanti alla ricerca del vantaggio ma dopo quattro minuti improvvisa fiammata dalla Gear con palla recuperata e rete di Lucas de Paiva. Il Futsal Polistena sembra accusare il colpo e per poco Fabinho non raddoppia, nell’occasione bravo Parisi a non farsi sorprendere. Partita bellissima e ricca di episodi, con i bianconeri in avanti alla ricerca del pari, Maluko per Diogo e palla che sbatte sul palo. Ancora Maluko con bomba da fuori ribatte il portiere locale che si ripete su Silon. Dall’altra parte è bravo Parisi in due occasioni a farsi trovare pronto. Lo stesso Parisi poco dopo blocca il tiro degli avanti avversari e parte in contropiede, palla per Silon ed è ancora il palo a fermare i bianconeri.

A 10:49 bomba all’incrocio su punizione diretta di Tamurella che regale il doppio vantaggio ai biancoazzurri. Ribatte il Futsal Polistena con una bella triangolazione seguita dal tiro finale di Juninho che sfiora il palo, prima del destro di Diogo e Castronovo si dimostra insuperabile ribattendo in calcio d’angolo. Azioni che si susseguono da una parte e dall’altra e Dentini in area avversaria viene messo giù, sembrerebbe rigore netto ma gli arbitri sorvolano. Ancora Dentini servito da Silon in contropiede, solo davanti al portiere locale non riesce ad agganciare, ma ci pensa lo stesso Silon servito da Arcidiacone a gonfiare la rete che vale il 2-1. Porta comunque che appare stregata per i bianconeri fermati nuovamente da Castronovo e dal palo, con le squadre che vanno negli spogliatoi con i locali in vantaggio.

Seconda frazione che inizia subito con Arcidiacone per Diogo e miracolo del portiere, poco dopo è ancora il palo a dire no a Silon. Sulla ripartenza grande contropiede e tris della Gear grazie alla rete di Cosano. Niente da fare oggi nemmeno per Juninho che vede ribattere il suo gran destro dall’ottimo Castronovo, fino ad ora senza dubbio il migliore in campo. Ci riprova su punizione Tamurella ma è bravo Parisi a di re no, come pure dall’altra parte è Castronovo a dire no alla conclusione di Dentini. Partita che si conferma bella anche nel secondo tempo, giocata a grandi ritmi dalle due contendenti sul parquet. Altra occasione per Diogo, gran tiro di sinistro deviato in angolo, lo stesso n. 26 si inserisce da destra e palla per Maluko che gonfia la rete per il 3-2. Maluko tenta di ripetersi di sinistro e manco a dirlo altro strepitoso intervento del portiere della Gear che si conferma in strepitosa forma anche sulla conclusione di Diogo.

E’ tambureggiante il ritmo del Futsal Polistena che le prova tutte ma a sette minuti dalla fine è ancora la Gear ad essere in vantaggio per 3-2. Ancora i bianconeri in avanti con Arcidiacone che cade in area ma anche in questo caso gli arbitri non ravvedono gli estremi del calcio di rigore. Risponde la Gear con tiri da fuori ma è bravo Parisi a non farsi sorprendere. Molluso ordina il portiere in movimento ma ne approfitta Favero per la quarta rete per la Gear. Ci riprova Maluko con due rovesciate ed anche Silon, ma evidentemente oggi non è giornata ed anzi è ancora la Gear a segnare la quinta rete con il tiro libero di Tamurella che firma con la sua doppietta la fine della partita con il risultato di 5-2.

Giornata quindi da dimenticare per la squadra del presidente Marcello Cordiano, che tiene comunque a ringraziare la Gear Siaz Piazza Armerina per la gentile ospitalità che ha riservato al Futsal Polistena.