Non basta una buona partita, il Futsal Polistena cade contro Napoli

94

Partita avvincente e giocata a grandi ritmi tra Futsal Polistena e FF Napoli, che ha visto la vittoria degli ospiti con il risultato finale di 7-6. Inizia bene la squadra del tecnico Basile che con un ottimo giro palla mette da subito in difficoltà i bianconeri di casa, i quali devono ricorrere a qualche fallo di troppo che alla fine peserà sull’andamento della gara. Fortino porta subito in vantaggio il Napoli ma le reti di Vinicius e Fortuna ribaltano il risultato a favore dei locali. L’occasione per il pareggio si presenta su calcio di rigore che Turmena però spedisce alto e poco dopo clamorosa traversa di Fortuna per il Polistena su calcio di punizione. Lo stesso numero 17 del Napoli si fa perdonare poco dopo, superando Martino per il pareggio, prima che, grazie al grande pressing, gli ospiti recuperino una palla per il 3-2 di Fortino. I falli cominciano a pesare e Turmena firma altre due reti su calcio di rigore. Il tecnico Molluso decide per il portiere in movimento e Maluko viene fermato fallosamente in area per il calcio di rigore realizzato da Creaco che porta il risultato finale del primo tempo sul 5-3 a favore degli ospiti.

Secondo tempo subito Arillo mette a segno la sesta marcatura degli ospiti, dall’altra parte Maluko si libera bene ma il suo tiro finisce alto di poco. Ristabilisce poco dopo le distanze ancora Arillo, ma il Futsal Polistena ci crede ancora grazie anche alla doppietta di un ottimo Maluko. Nel finale ancora portiere in movimento per i locali che a tre secondi dalla fine accorciano ulteriormente con Creaco per il risultato finale di 7-6.

Vittoria finale quindi della corazzata FF Napoli, che, vincendo in Calabria, si porta a 27 punti, frutto di 9 vittorie su altrettante partite, dimostrando di essere una squadra con un roster di categoria superiore. Il Futsal Polistena comunque dimostra tutto il proprio valore ed esce da questa partita consapevole di essere una grande squadra, pronta ad affrontare qualsiasi avversario per mirare anche’essa alla Serie A.