Un sogno diventato realtà: il Futsal Polistena è promosso in serie A

235

Grazie al netto successo ottenuto al termine del ritorno della finalissima playoff di serie A2 contro l’Active Network, il Futsal Polistena corona il sogno chiamato serie A. Di seguito, il comunicato diffuso dalla società.

L’abbiamo sognata. L’abbiamo pensata. L’abbiamo programmata, ma soprattutto l’abbiamo volutacercata e meritata! Quello che per tutti era solo un miraggio, ora è reale. La tocchiamo con mano perché l’abbiamo raggiunta. SIAMO IN SERIE A!!! Orgogliosi e fieri del traguardo che abbiamo conseguito grazie ad ogni componente del magnifico roster e dell’intero staff del Futsal Polistena, nonché ai sacrifici economici e personali di ogni componente della società e delle rispettive famiglie. Faremo il massimo per non deludere le aspettative di tutti coloro che ci accompagnano, ci sostengono e ci supportano, fin da quando militavamo ancora in serie C. Un traguardo storico per l’intero territorio del Sud Italia che ci carica di responsabilità, ma di altrettanto entusiasmo e di adrenalina per affrontare questa nuova avventura chiamata Serie A.

Questo il commento a caldo del presidente Marcello Cordiano, che non manca di ricordare i diversi e molteplici artefici di questo sogno che si è finalmente avverato: «È stato un anno lunghissimo e travagliato, ma allo stesso tempo “immenso e inaspettato”, che ci ha visto alla fine coronare quel risultato finale, chiamato serie A. A tal proposito, tutto l’impegno preposto alla causa, assume un valore speciale, ricco di emozioni forti, che non si vivono tutti i giorni. Un grazie doveroso va, in primis ai giocatori, professionisti veri, a tutti i componenti della dirigenza in toto, ma anche a tutti gli sponsor, che hanno creduto e sposato il nostro progetto. Grazie a tutti i coloro, questo meraviglioso sogno, si è potuto trasformare in realtà. Ci sentiamo onorati di aver portato la serie A nella nostra cittadina, nel nostro territorio, nella nostra terra Calabra. L’auspicio è che ci sia da parte di tutti, più collaborazione per il futuro, al fine di mantenere più a lungo possibile questa categoria, per lo sviluppo e la crescita del sud e dei giovani. Un saluto particolare va a tutti i tifosi, i quali sono stati vicini alla squadra dalla prima all’ultima giornata, seguendoci con entusiasmo, amore e passione!».