Verso Futsal Polistena-Bernalda, la parola ai due tecnici

89

Dopo una prima parte di stagione da protagonista e una buona “Final Eight” di Coppa Italia, il Futsal Polistena si appresta ad affrontare i playoff. Sulla sua strada all’andata del primo turno incontrerà il Bernalda di mister Cipolla che nella stagione regolare è riuscito ad ottenere due pareggi contro i bianconeri. L’incontro si disputerà nel Palazzetto Caduti sul Lavoro di Polistena, sabato 8 maggio alle ore 16,00.

Uno dei protagonisti di questa stagione per il Futsal Polistena è il tecnico Pino Molluso, il quale si è così pronunciato: «Partita sicuramente difficile perché la nostra avversaria è una squadra che non si adatta alle nostre caratteristiche. E’ molto brava in fase difensiva e non lascia spazi, basti pensare che dopo il Napoli ha la migliore difesa. Contro il Bernalda abbiamo fatto due pareggi e anche per questo si tratta di un match che nasconde molte insidie, però l’affronteremo con il giusto piglio e con la giusta cattiveria agonistica per cercare la vittoria. La squadra sta bene – conclude – e saremo al completo. Dovrò fare delle scelte che non saranno certamente facili, ma giochiamo in casa e quindi dobbiamo far valere questo piccolo vantaggio che la classifica ci ha dato».

Fiducioso e carico il tecnico del Bernalda Francesco Cipolla, così analizza questo inizio di playoff: «Siamo orgogliosi di esserci guadagnati la postseason. Siamo partiti con delle difficoltà, abbiamo rivoluzionato la rosa a dicembre ed abbiamo dovuto giocare un tour de force per scalare tante posizioni in classifica, subendo poi quella sorta di penalità di 6 punti per via del ritiro del Taranto, ma alla fine ci siamo qualificati con merito. Polistena ha un grande tecnico, una rosa di qualità ed esperienza e soprattutto una società che ha saputo pianificare una stagione importante. Siamo consapevoli di non partire con i favori del pronostico, ma siamo pronti a dare più del massimo per provare a metterli in difficoltà. Abbiamo un gioco organizzato e delle certezze sulle quali continueremo a fare leva. Ho il privilegio di allenare un gruppo che ha ambizione ed entusiasmo, non molleremo un pallone, vogliamo allungare la nostra stagione».